Caserta, il presidente Iavazzi lascia il timone: “Non posso più continuare”

caserta iavazzi “Lascio il timone”. Risuonano come un boato le parole del presidente della Pasta Reggia Caserta, Raffaele Iavazzi, che ha manifestato l’intenzione di cedere le quote del club.

Il team campano è riuscito anche quest’anno a conquistare la salvezza, anche con una certa tranquillità, frutto dell’ottimo girone di andata e nonostante un ritorno avaro di soddisfazione per la Pasta Reggia.

Ma il presidente Iavazzi ha comunque deciso di lasciare, come aveva già preannunciato una trentina di giorni fa. “Ho il 100% delle quote – ha detto in conferenza stampa il patron della Juvecaserta – e sono disposto a tenere al massimo un 20%, non di più. In questi quattro anni sono andato avanti sempre da solo, nonostante più volte avessi sollecitato e auspicato l’ingresso in società di altri imprenditori. Fino ad ora nessun compratore si è fatto vivo”.

Già al termine della passata stagione Raffaele Iavazzi era stato in procinto di lasciare: tuttavia, all’epoca, nessun acquirente si era fatto avanti in maniera concreta e il patron aveva deciso di pagare nuovamente la fideiussione per garantire l’iscrizione del team casertano al campionato. Stavolta, invece, Iavazzi sembra deciso a mantenere fede alla sua parola, come si evince dalle parole pronunciate in conferenza e riportate dal quotidiano “La Repubblica”.

“Non torno indietro. Ho dato tanto a questo club, ma non posso più continuare. Ho informato del mio passo anche il sindaco Carlo Marino – ha sottolineato il presidente della Pasta Reggia – Le mie condizioni per cedere le quote sono che il titolo sportivo resti a Caserta, ma qualora dovesse arrivare un’offerta diversa la valuterei, anche se a malincuore”.

VIA AI PLAYOFF, CINCIARINI: VINCEREMO LO SCUDETTO 

Suona la carica capitan Cinciarini: i playoff prendono il via subito con la grande protagonista, l’Olimpia Milano, impegnata in gara 1 dei quarti di finale contro Capo d’Orlando. “Abbiamo le prime due gare in casa e dobbiamo avere il giusto atteggiamento e la giusta determinazione e far capire subito qual è il nostro obiettivo – precisa Cinciarini – Dobbiamo vincere il campionato”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi