Cervi infortunato, ma Reggio Emilia non va sul mercato. Forse…

reggio emilia mercato La brutta sconfitta rimediata al Forum di Assago andava subito accantonata. C’era bisogno di ricominciare subito a correre, e a vincere, per arrivare ai playoff nella migliore condizione possibile. Soprattutto dal punto di vista mentale.

La Grissin Bon ci è riuscita. La vittoria tra le mura amiche contro la The Flexx Pistoia è servita a ridare fiducia e morale ad un ambiente rimasto piuttosto deluso dalla batosta ricevuta dall’Olimpia Milano. Serviva una scossa, e la squadra ha risposto bene, grazie anche ad un Della Valle super, autentico trascinatore della formazione allenata da coach Menetti.

Con questo successo (77-68 il punteggio al termine della gara) la Pallacanestro Reggiana ha praticamente messo al sicuro il sesto posto, anche se gli ultimi 40 minuti potrebbero permettere alla Grissin Bon di raggiungere una posizione di classifica ancora migliore. Molto dipenderà da cosa riuscirà a fare Sassari mercoledì sera al Palaserradimigni contro la vicecapolista Reyer Venezia.

L’assenza di una pedina molto importante come Riccardo Cervi aveva lasciato presupporre che Reggio Emilia potesse tornare sul mercato. Ma a quanto pare non sarà così, o meglio il direttore sportivo Alessandro Frosini ha lasciato intendere che non dovrebbero esserci movimenti. Tuttavia, la Grissin Bon potrebbe fare un tentativo con Julian Wright, tagliato dai turchi del Trabzonspor. Il giocatore è sempre stato seguito dalla società reggiana, e potrebbe risultare un rinforzo interessante per Menetti in vista di una post-season che sarà senza dubbio molto impegnativa.

Intanto tutti gli applausi del PalaBigi sono andati per il beniamino di casa, Amedeo Della Valle, che ha devastato la retroguardia pistoiese con 27 punti ed una grandissima prestazione. Ora la Grissin Bon è attesa dall’ultima prova di questa regular season, ovvero la trasferta in casa della Vanoli Cremona che ha appena salutato la Serie A dopo otto stagioni consecutive. Gli atleti reggiani sono chiamati all’ultimo sforzo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi