Corsa playoff, Varese attende Brindisi: trasferta vietata ai tifosi pugliesi

varese brindisi




Sette squadre in corsa per tre posti. E’ davvero bagarre in queste ultime giornate di regular season per decidere la griglia dei playoff. A contendersi le ultime tre piazze (la Dolomiti Trento è quasi al sicuro) sono diversi team. Varese, Cantù e Bologna sono quelle con più chance, ma Sassari e Cremona sono distaccate di soli 2 punti. Per Torino e Reggio Emilia, invece, il ritardo è di 4 punti: serve un’impresa.

Già nel prossimo turno, il terzultimo della stagione, ci sono in programma alcune gare che potranno decidere molto. A cominciare dalla gara di Varese, dove la Openjobmetis di coach Caja affronterà l’Happy Casa Brindisi. I pugliesi non possono ancora dirsi tranquilli, dato che la coppia Pesaro-Capo d’Orlando è a 4 lunghezze: ai brindisini servono ancora dei punti per la salvezza matematica.

Tuttavia, l’Happy Casa scenderà in campo a Varese senza il supporto dei suoi tifosi. Lo ha stabilito la Prefettura di Varese, che ha disposto il divieto di vendita dei biglietti ai residenti nella regione Puglia per il match che si terrà al ‘PalA2A’ domenica 29 aprile 2018 alle ore 19:00. Lo stesso provvedimento era stato adottato in occasione della gara di andata e nella sfida del febbraio 2017 a Brindisi. La motivazione risiede nell’episodio di due anni fa, quando una decina di tifosi della Openjobmetis aggredirono alcuni tifosi dell’allora Enel Basket all’uscita del casello autostradale in direzione Milano.

Altra sfida di grande importanza in chiave playoff è quella di Pistoia, dove la The Flexx attende la Virtus Bologna. Gli uomini di Esposito sono ormai tranquilli, ma di certo non si “scanseranno”. Al contrario, le “V nere” possono solo vincere per non mettere a rischio la qualificazione alla post-season.

Gare molto difficili per Sassari e Cremona. La Dinamo è di scena al PalaDelMauro contro Avellino, la Vanoli in casa contro la Germani Brescia. Al PalaRuffini si gioca Torino-Trento, mentre Cantù riceve Reggio Emilia.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi