Cremona, la grinta del presidente Vanoli: “Faremo la A2, ci rialzeremo tutti insieme”

vanoli cremona a2“La mattina mi rigiro nel letto e mi chiedo se sia successo veramente”. Sono queste le parole del presidente Aldo Vanoli all’indomani della sconfitta di Cremona a Varese, che ha matematicamente condannato il sodalizio lombardo alla retrocessione in A2 dopo otto stagioni consecutive nella massima serie.

In un’intervista appassionata alla “Gazzetta dello Sport”, Vanoli confessa tutto il suo dolore per un’annata così negativa, culminata con l’ultimo posto in classifica (quando solo 12 mesi fa Cremona si giocava i playoff, ndr), ma al tempo stesso il Presidente è già pronto e determinato a far sì che tutto il team, unitamente alla città, possa ritrovarsi. E riscattarsi. “Le sconfitte, nello sport e nella vita, vanno accettate, non sono mai stato abituato a guardare indietro – ha detto il numero uno del basket cremonese – Dispiace, ma sono stimolato e positivo, ho già iniziato ad organizzare il futuro”.

Vanoli ha voluto anche chiarire e mettere definitivamente a tacere le voci che volevano un abbandono da parte sua dopo l’amarezza della retrocessione. “Lo potete scrivere a caratteri cubitali: la Vanoli Cremona farà il campionato di A-2 e riparte con entusiasmo – ha sottolineato il presidente – I conti sono a posto, la società sana. Chiuso un libro, se n’è riaperto un altro”. E Vanoli ha voluto anche spiegare cosa lo spinge a proseguire con tutta questa grinta. “Lo faccio per i giovani, per la città. Una società sportiva con valori sani è un punto di riferimento positivo. I soldi investiti nello sport, sono risparmiati nella sanità. Fa anche parte di un senso civico, che sento mio”.

Proprio con questo spirito la Vanoli andrà ad affrontare l’ultima giornata di campionato, chiaramente ininfluente per le sue sorti. “Non ci presentiamo con i ragazzini. Vorrei che la squadra si impegnasse come fosse una finale. Ci teniamo a chiudere bene”, ha detto Aldo Vanoli, che si augura “un palazzetto pieno”.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi