Europei femminili, Spagna sul tetto d’Europa: l’Italia fuori dai mondiali tra le polemiche




La Spagna domina la finale degli Europei di basket femminili, mentre gli arbitri negano all’Italia la possibilità di giocarsi il quinto posto.

Senza faticare più di tanto la Spagna si è imposta nella finalissima degli Europei di basket femminili, sulle rivali della Francia. Tutto troppo facile per le cestiste iberiche che hanno vinto con il largo punteggio di 71-55, legittimando una superiorità sulle altre rivali, apparsa fin troppo evidente per tutto lo svolgimento del torneo. Un match mai in discussione, con le francesi brave a tenere testa alle più quotate avversarie solo per il primo quarto, per poi tracollare nel secondo parziale senza più riprendersi.

Il primo tempo si è concluso con la Spagna avanti di 9 punti (39-30) e la chiara sensdazione di poter prendere il largo nel secondo tempo. Cosi è stato, con le iberiche guidate da una superba Lyttle che volano oltre la doppia cifra nel terzo periodo, rendendo solo una passerella per le campionesse d’Europa, l’ultimo quarto. Nella finale per il terzo posto degli Europei di Basket femminili, successo netto per il Belgio che ha surclassato la malcapitata Grecia con il punteggio di 78-45 (Mestdagh 18 punti).

Grave sconfitta per l‘Italia che non accede alla finale per il quinto posto che sarebbe valso l’accesso ai prossimi mondiali. Le azzurre sono state sconfitte dalla Lettonia per 68-67 ma pesa come un macigno la decisione presa dagli arbitri che hanno fischiato a Zandalasini un inesistente fallo antisportivo che ha deciso il risultato. Una sentenza amara per il basket femminile italiano che ha mandato su tutte le furie il presidente della Fip, Gianni Petrucci, che ha stigmatizzato pesantemente il torto arbitrale subito nel post gara. Per le azzurre la magra consolazione di vedere la propria stella, Cecilia Zandalasini, inserita nel quintetto delle miglior giocatrici di Eurobasket 2017. Un giusto riconoscimento per un’atleta cresciuta tecnicamente in modo esponenziale e che si candida a diventare la portabandiera del basket femminile italiano per gli anni a venire.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi