Fiat, che ti succede? A Pistoia domina la The Flexx (80-65). Slaughter fa godere la Virtus

pistoia torino




Se la sorprendente Leonessa di coach Diana dovesse riuscire a suonare la nona sinfonia questa sera sul parquet della Pallacanestro Cantù (palla a due ore 20:45) aumenterebbe il suo vantaggio sulle dirette inseguitrici. Sì, perchè la caduta della Reyer Venezia al PalaDelMauro ha fatto sì che si formasse un terzetto dietro la Germani: si tratta dei campioni in carica, della Sidigas e dell’Olimpia Milano, brava ad espugnare Reggio Emilia grazie ad uno splendido Gudaitis. Tutte e tre sono a quota 14: vincendo, Brescia si porterebbe a 18 e quindi a +4.

Si stacca la Fiat Torino, che perde malamente a Pistoia contro una rediviva The Flexx (80-65), che torna al successo dopo 2 mesi di agonia. A prevalere è stata la grinta dei padroni di casa, seppure falcidiati dagli infortuni: Torino è stata incapace di reagire, a provarci è stato il solo Garrett (23 punti). Tra campionato e Eurocup la Fiat ha infilato tre sconfitte consecutive: è il primo campanello d’allarme per coach Banchi, che in settimana cercherà di capire cosa non sta andando. Per Pistoia è una vittoria importantissima, per il morale e per la classifica: la The Flexx abbandona l’ultimo posto.

Tutto facile per la Dinamo Sassari, che al Palaserradimigni non lascia scampo ad una brutta Happy Casa Brindisi (90-66). Il dominio dei sardi è netto dal primo all’ultimo minuto: dopo un primo tempo completamente di marca locale, i pugliesi non danno segni di vita nemmeno nella ripresa e vengono travolti dagli uomini di Dell’Agnello.

Vittoria al cardiopalma per la Virtus Bologna, che torna a far gioire il pubblico della Unipol Arena: Cremona viene piegata da due tiri liberi di Slaughter a tre secondi dalla sirena (79-78). Con questo successo i bolognesi interrompono la serie di 4 ko di fila e si portano in una più tranquilla posizione di metà classifica. La Vanoli aveva assaporato il blitz con i liberi di Sims a otto secondi dal termine, ma la beffa era dietro l’angolo.

Esulta anche la Vuelle Pesaro, che batte la Openjobmetis Varese 74-71: decisiva una bomba pazzesca di Dallas Moore a due secondi dalla fine.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi