Fiat Torino, che colpo: dall’NBA arriva Lamar Patterson

lamar patterson torino




Sono giorni di grandi annunci per la Fiat Torino. Dopo l’ufficialità del rinnovo contrattuale per Deron Washington, il team piemontese ha comunicato l’ingaggio di un altro giocatore statunitense: si tratta di Lamar Patterson, giocatore di grande qualità, con esperienze importanti anche in NBA.

Alto 196 cm per un peso di 102 kg, la nuova guardia della Fiat ha cominciato a mettere in mostra le sue doti al College, con la casacca del Pittsburgh nel periodo che va dal 2009 al 2014. Da lì, Patterson è stato selezionato per la prima volta da una franchigia NBA, i Milwaukee Bucks. Ma la sua prima esperienza da professionista è in Europa, e precisamente in Turchia, dove ha militato nelle fila del Tofas Bursa nella stagione 2014/2015.

L’esordio nella National Basketball Association è avvenuto l’anno successivo, dopo aver disputato un’ottima Summer League: Patterson ha giocato 35 gare con gli Atlanta Hawks, più 4 partite nei playoff. Per lui 5 gare in NBA anche nel 2016/2017, oltre all’impegno in D-League con i Reno Bighorns.

A commentare l’ottimo acquisto c’è il vicepresidente esecutivo della Fiat Torino, Francesco Forni: “Siamo felici ed orgogliosi di presentare un top player assoluto – le parole di Forni riportate su “Pianetabasket” – un giocatore di altissimo livello, fresco dell’esaltante atmosfera del massimo campionato americano, che ha accettato con entusiasmo di vestire la maglia della Fiat Torino, pronto a dimostrare il proprio valore anche nel massimo campionato italiano”.

CUSIN: “IL MIO OBIETTIVO E’ VINCERE LO SCUDETTO” 

Ha le idee molto chiare, Marco Cusin. Sbarcato un pò a sorpresa alla corte di coach Pianigiani, Cusin è già pronto ad affrontare nel migliore dei modi la nuova avventura. “Tornare a giocare in Eurolega e avere come obiettivo quello di vincere lo scudetto, sono motivazioni che danno grande forza a qualsiasi giocatore – ha detto il pivot – A Milano si è creata questa situazione e non ho avuto dubbi sul coglierla al volo”.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi