Final Eight, l’euforia del presidente Egidio Bianchi per il successo di pubblico




Ecco uno stralcio dell’intervista di Egidio Bianchi, per il successo di questa edizione delle Final Eight che si è svolta a Firenze.

Egidio Bianchi, il presidente della Lega Basket si è presentato raggiante davanti ai giornalisti dopo il grande successo di questa edizione delle Final Eight che si è svolta al Mandela Forum di Firenze:

“Giriamo con un bel sorriso sulla bocca, quando abbiamo fatto la valutazione della sede per ospitare questo importante evento, non tutti eravamo sicuri che avrebbe avuto questo successo di pubblico. E’ progetto che portiamo avanti già dall’estate scorsa quando abbiamo pensato a una organizzazione legata al coinvolgimento del territorio’. Bianchi ha anche ringraziato il ministro Luca Lotti, con il quale è già stato dato il via ad un progetto di più ampio respiro. ‘Abbiamo avuto la possibilità di sfruttare l’esperienza dello scorso anno – prosegue Bianchi – ma questo è stato un lavoro importante che abbiamo fatto come organizzazione. La Final Eight è un impegno importante a questo si è aggiunto un progetto che abbiamo fatto come forma di inclusione. Lo sport ha un’importante valorizzazione del tema dell’inclusione, ed è stata molto apprezzata la collaborazione di alcune associazioni molte attive su questo tema, come Over The Limits di Marco Calamai’.

Egidio Bianchi ha poi posto l’accento sulla grande partecipazione di pubblico a corredo di una edizione particolarmente spettacolare, ricca di colpi di scena e di equilibrio: ‘Siamo andati oltre le aspettative (4500 spettatori di giovedì), e nelle giornate di venerdi e Sabato c’è stato un successo assoluto. Alcune parti dell’impianto sono state limitate alle tifoserie organizzate per questioni di sicurezza, ma avete visto come Bologna ci ha “invaso” portando la sua tifoseria. Non è peregrino dire che era sperabile ma non assolutamente certo questo risultato. Ieri e venerdì abbiamo avuto oltre 6500 spettatori in una città che non ha una realtà di Serie A e questo dimostra come un evento di questa importanza sia attrattivo anche per i semplici appassionati’.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi