Finale scudetto, Reggio Emilia implacabile: Milano ancora ko, è 2-2




finale scudettoIl collettivo contro i singoli. E il risultato premia nuovamente coloro che privilegiano il gioco di squadra. Reggio Emilia fa valere nuovamente il fattore campo e sconfigge Milano per la seconda volta consecutiva, pareggiando la serie (2-2) e riaprendo completamente tutti i discorsi in questa emozionante finale scudetto.

Gli uomini di Menetti fanno valere la propria forza di ‘collettivo’, mentre il quintetto guidato da Repesa si affida alle fiammate dei solisti. La Grissin Bon manda ben 6 uomini in doppia cifra: gran rientro di Aradori (15 punti), encomiabile il duo lituano Kaukenas-Lavrinovic, che gioca una ripresa da favola. A Milano non basta la buona prova (finalmente) di Sanders (21 punti) ed un McLean all’altezza (17): complessivamente l’Olimpia non ha mai dato l’idea di poter competere dal punto di vista del gioco rispetto ai padroni di casa.

Aradori, dicevamo. Sì, perchè se nel primo quarto Milano non scappa via il merito è soprattutto dell’azzurro: tre triple e svantaggio di un solo punto alla prima sirena (21-22). Nel primo tempo Milano tiene botta grazie a Kalnietis: al 15′ l’Olimpia è ancora avanti (27-28), ma Aradori è in grande forma e con il passare dei minuti cresce Della Valle: all’intervallo è Reggio Emilia a condurre le operazioni (41-39). L’Olimpia è ancora in partita, ma più per le giocate dei suoi top player che attraverso una manovra convincente.

Comincia il secondo tempo, e comincia lo show lituano: Lavrinovic spedisce Reggio a +7, Sanders tiene a galla Milano, ma la ripresa è un incubo per i biancorossi. Reggio gioca bene e manda a canestro molti suoi uomini. A 5′ dal termine il +8 reggiano sembra inattaccabile, ma ecco arrivare un pesante break (10-0, triple di Lafayette, Sanders e Simon) che rimette tutto in discussione. Mancano 24” e la Grissin Bon conduce 73-72. I tiri liberi non spostano il punteggio: ci pensa Kaukenas a sfuggire al fallo tattico e a servire Polonara, che può schiacciare il +3 decisivo. Fallo su Sanders, l’americano va in lunetta e sbaglia entrambi i tiri. Finisce qua: Reggio strappa il 2-2, si torna al Forum sabato alle 20:45.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi