Fortitudo, nuova casacca “a pois”: ed è già polemica…




fortitudo poisA 24 ore dalla trasferta di Chieti che apre ufficialmente la sua stagione nel campionato di basket di A2, la Fortitudo Bologna si appresta a recitare un ruolo di prim’ordine, puntando decisamente alla promozione nella massima serie.

Ieri sera, in occasione della “notte biancoblu”, il team fortitudino ha avuto modo anche di svelare la nuova canotta da gioco ai tifosi, presenti in oltre mille unità al PalaDozza. Sul parquet della Fortitudo ha fatto capolino una vettura, dalla quale sono scese due modelle con indosso la nuova casacca. La scelta della Fortitudo Bologna è ricaduta su uno stile “a pois”, molto distante dai canoni tradizionali: blu su sfondo bianco per la canotta da casa, bianchi su sfondo blu quella da trasferta.

La nuova casacca ha scatenato un fervente dibattito in città, con i tifosi che si sono già divisi: alla fazione di chi apprezza la novità, fa da contraltare chi considera la scelta dei “pois” da parte della griffe “Kontatto” totalmente inopportuna. E pensare che all’inizio anche i pantaloncini dovevano essere realizzati nello stesso stile della canotta, ma alla fine si è optato per un modello più standard. “La maglia è molto bella, darà una nuova immagine alla Fortitudo”, ha detto il presidente del team bolognese, Gianluca Muratori. E le sorprese per i tifosi non finiscono qui: per Natale, in occasione del derby con la Virtus, è prevista un’altra maglia speciale.

BRESCIA, ENTUSIASMO PER IL DEBUTTO IN A DOPO 28 ANNI 

28 anni: tanto è passato dall’ultima gara della Germani Brescia nella massima serie. Che ora è pronta per il debutto: saranno almeno un centinaio i tifosi che sosterranno i propri beniamini sul parquet della Consultinvest Pesaro per la prima giornata di campionato. “Abbiamo allestito una squadra importante – ha detto il patron Bonetti – abbiamo voluto a tutti i costi ripartire dai protagonisti della promozione anche per dare un seguito a quanto fatto e per inserire i nuovi nel contesto Brescia”.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi