Gentile, l’Aquila Trento ci prova: si lavora per il prestito

gentile trento




gentile trento La stagione scorsa, per Alessandro Gentile, è stata tutt’altro che positiva. Dalla rottura sempre più evidente con l’Olimpia Milano, con la fascia da capitano passata a Cinciarini, al prestito ai greci del Panathinaikos (senza fortuna) fino alla breve avventura all’Hapoel Gerusalemme di coach Pianigiani, da pochi giorni nuovo allenatore dell’Olimpia.

Evidentemente, l’ex capitano dell’EA7 non deve aver fatto una grossa impressione al nuovo coach, dato che Gentile non sembra rientrare nei piani di Milano per la prossima stagione. Tuttavia, è davvero difficile riuscire a cedere un giocatore per il cui acquisto bisognerebbe sborsare un bel pò. Si potrebbe optare per una risoluzione consensuale, ma l’Olimpia dovrebbe comunque pagare una sostanziosa buonuscita al giocatore, che ha ancora un anno di contratto.

Ecco perchè, in queste ore, si fa sempre più largo l’ipotesi di una nuova cessione in prestito, magari con parte dell’ingaggio pagata proprio dall’Armani. In questo modo, si aprirebbero le porte a diverse possibili soluzioni. Nelle ultime ore si è parlato dell’interessamento della The Flexx Pistoia, ma sta sondando il terreno anche l’Aquila Trento, che vorrebbe piazzare un grosso colpo per tentare di nuovo la scalata al titolo.

Proprio l’ormai raggiunta maturità del team trentino può rappresentare un grosso “appeal” per Gentile: resta da capire se Milano acconsentirà a prestare il giocatore ad una delle probabili (se non certe) rivali scudetto.

Intanto, a proposito di rivali per il titolo, la Sidigas Avellino mette a segno un altro colpo di mercato. Si tratta della guardia statunitense Jason Rich, che torna in Italia per la quarta volta dopo le stagioni disputate a Cantù e le due esperienze a Cremona. L’annuncio ufficiale non è ancora arrivato – forse oggi o lunedì – ma sembra ormai tutto fatto tra le parti. Nell’ultima stagione, Jason Rich ha vestito la casacca del Paris Levallois, in Francia, conquistando i playoff.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi