Grissin Bon Reggio Emilia, Della Valle recuperato: l’intervista di Gentile al Resto del Carlino




La Grissin Bon Reggio Emilia recupera Della Valle per la prossima sfida interna contro Caserta, mentre per Gentile occorrerà pazientare.

La Grissin Bon Reggio Emilia ha qualche motivo in più per sorridere, nonostante il periodo grigio della stagione. Dall’infermeria, le indagini strumentali hanno confermato le buone condizioni fisiche di Amedeo Della Valle, perno insostituibile del roster di coach Menetti. La risonanza magnetica avrebbe dato esiti positivi e già, il 22 gennaio, Della Valle potrà riprendere il proprio posto nel quintetto reggiano per la sfida in casa contro la Pasta Reggia Caserta.

amedeo della valleMa se Della Valle è abile e arruolato, lo stesso non si può ancora dire per la guardia, Stefano Gentile, il cui calvario è destinato ancora a protrarsi per qualche settimana. Gentile aveva subito la rottura dei legamenti esterni del malleolo nel match contro Varese, giocato ad inizio dicembre. In una intervista pubblicata sulle colonne del Resto del Carlino (edizione di Reggio Emilia), il giocatore della Grissin Bon Reggio Emilia ha confermato che il suo recupero non sarà immediato: ‘Di sicuro sto molto meglio, la mia situazione la valutiamo giorno per giorno insieme con lo staff medico. Certamente sto facendo di tutto per tornare in campo il prima possibile’.

L’obiettivo di Gentile è quello di recuperare per la final-eight di Coppa Italia, uno degli obiettivi di prestigio per il sodalizio reggiano: ‘Vorrei riuscire a presentarmi a questo fondamentale appuntamento della stagione anche con qualche allenamento vero alle spalle’.

Gentile ha anche analizzato il momento no della squadra di Menetti, partita alla grande ad inizio stagione, ma concludendo il 2016 con 4 sconfitte in 5 gare. Sul banco degli imputati i tantissimi infortuni che hanno depauperato il roster reggiano, sia qualitativamente che quantitativamente: ‘I nostri giovani, per quanto bravissimi e grintosi, sono comunque under, diventa difficile affrontare chiunque. In più questo è avvenuto in un momento in cui eravamo in calo fisiologico, cosa che, nell’arco di un campionato, succede a tutte le squadre’.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi