Grissin Bon, Sanè è ufficiale. In A2 colpo Fortitudo: preso Sylvere Brian

sane reggio emilia




Cinque settimane che hanno convinto coach Menetti. La Grissin Bon Reggio Emilia, dopo il soddisfacente periodo di prova, ha deciso di ingaggiare il giocatore francese Landing Sanè. Il team reggiano ha trovato l’accordo con il transalpino su una base trimestrale, con opzione di estensione in favore del club biancorosso per la corrente stagione sportiva.

Come detto, Sanè si era aggregato alla Pallacanestro Reggiana già da alcune settimane per svolgere la pre-stagione agli ordini di coach Menetti. Le buone impressioni destate in questa fase di preparazione alla nuova stagione hanno spinto la società a dare fiducia al giocatore originario di Ermont, che potrà quindi mettere a disposizione tutte le sue doti nelle sfide che attendono il team biancorosso, sia in Serie A che in Eurocup.

Nato il 19 dicembre 1990, Sanè è un’ala di 207 cm per 106 kg di peso. Nell’ultima stagione ha indossato la casacca del Paris Levallois, totalizzando in media 8.1 punti e 3.5 rimbalzi in 17 minuti di utilizzo.

Scendendo in A2, a soli due giorni dall’inizio del campionato la Fortitudo Bologna piazza il botto finale. Sylvere Brian è infatti un nuovo giocatore della Effe. Un tassello di grande esperienza per Boniciolli, che l’aveva allenato già ad Ostenda: Brian, 36 anni, pivot, conosce bene il campionato italiano avendo già indossato in passato le casacche Rimini, Ferrara, Avellino, Roseto, Pistoia, Brindisi, Venezia, Pesaro, Napoli e Mantova. L’accordo tra la Fortitudo e Brian è di un anno: l’ingaggio del giocatore non va ad intaccare la quota stranieri, dato che i due americani tesserati restano Legion e McCamey.

Nel frattempo, sempre in A2, la Unieuro Forlì comunica di aver superato il record di abbonati: è stata ormai raggiunta quota 220, cifra che va a superare le 2155 della stagione scorsa. Un ‘boom’ che galvanizza tutto l’ambiente e anche i giocatori, compreso capitan Castelli: “Siamo pronti, speriamo di riuscire a fare un grande campionato”.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi