Ikovlev saluta l’Orlandina: l’ala ucraina lascia dopo pochi mesi

ikovlev capo d'orlando




Capo d’Orlando continua la sua operazione di ‘cambio look’ in vista della seconda parte di stagione. Il team siciliano è molto attivo sul mercato con l’obiettivo di rinforzare il roster a disposizione di coach Di Carlo. La situazione di classifica dell’Orlandina non è certo delle migliori: il penultimo posto con soli 10 punti (e soltanto due punti di vantaggio sulla Vuelle Pesaro fanalino di coda) non è molto digerito dalla dirigenza della Betaland.

E’ tempo di invertire la rotta, a cominciare dal prossimo match a Torino contro la Fiat, dove gli uomini di Di Carlo sperano di trovare una squadra un pò distratta dopo la sbornia per la straordinaria vittoria nelle Final Eight di Coppa Italia.

A lasciare il team siciliano è l’ala ucraina Denis Ikovlev, al quale l’Orlandina ha deciso di non rinnovare il contratto. Una scelta che era nell’aria ed era stata già paventata nei giorni scorsi. Ikovlev, classe 1986, 201 cm per 95 kg, chiude così la sua esperienza italiana con 19 partite giocate in campionato (13 presenze da titolare). Era stato ingaggiato a gettone in attesa del recupero di Stojanovic. In questi mesi ha totalizzato 8.3 punti e 4.2 rimbalzi di media con il 52.3% da due in quasi 28 minuti di utilizzo a gara.

Probabilmente alla corte di coach Di Carlo arriverà qualche altro giocatore per centrare l’obiettivo salvezza senza troppi patemi.

NBA, TIAGO SPLITTER ANNUNCIA IL RITIRO

Alla fine ha ceduto. Tiago Splitter si è arreso ai troppi problemi fisici che l’hanno tormentato nelle ultime due stagioni e ha deciso di ritirarsi dal basket giocato all’età di 33 anni. Dopo 7 stagioni in NBA, il centro brasiliano dice basta: dalla sua 335 gare in NBA (153 in quintetto), con 7.9 punti e 5.0 rimbalzi di media. Nella lega più importante al mondo, Splitter ha indossato le casacche di Atlanta, Philadelphia e San Antonio: proprio con gli Spurs si è tolto la soddisfazione di riuscire a vincere un anello, nel 2014, in finale contro Miami.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi