Italbasket, Sacchetti: “Dobbiamo confermarci contro le più forti”

italbasket sacchetti




L’Italbasket deve sapersi confermare anche contro avversari più difficili. Questo, in sintesi, il pensiero espresso dal coach degli azzurri, Meo Sacchetti, che a margine di un incontro al Collegio universitario Cairoli di Pavia si è congratulato con i suoi atleti per l’ottimo livello raggiunto nei primi impegni di qualificazione ai Mondiali, ma al tempo stesso ha sottolineato la necessità di alzare l’asticella visto che da adesso in poi salirà anche il livello delle avversarie. “Dobbiamo confermarci anche negli impegni più difficili – ha detto Sacchetti – a cominciare dalla partita contro la Croazia (in programma il 28 giugno, ndr)”.

Sacchetti si è poi soffermato sul momento che sta vivendo la pallacanestro italiana. “E’ difficile risalire ai vertici – le parole del coach dell’Italbasket riportate dall’ANSA – anche se in tanti ci chiedono di tornare ad essere una Nazionale capace di vincere un Europeo, come quella in cui giocai io nel 1983 e che vinse l’oro in Francia”. L’allenatore degli azzurri evidenzia anche i cambiamenti geopolitici che hanno inevitabilmente sconvolto anche il mondo dello sport, e di conseguenza quello del basket. “Rispetto a quegli anni è profondamente cambiata anche la geografia del basket: l’Urss e la Jugoslavia si sono divise in tante nazioni, tutte capaci di sfornare ottimi giocatori”.

Infine, un monito agli atleti italiani, che devono impegnarsi maggiormente per arrivare in vetta. “I nostri giovani, anche quelli più dotati – spiega Sacchetti – devono crederci di più e impegnarsi al massimo. Solo così potranno raggiungere livelli importanti”.

SERIE A, BRUTTE NOTIZIE PER PISTOIA: SI FERMA JAYLEN BOND 

Brutte notizie per la The Flexx Pistoia. Durante l’ultimo allenamento, Jaylen Bond ha riportato un trauma di iperestensione del ginocchio destro. Al momento non è chiara l’entità dell’infortunio, che si saprà con certezza solo dopo la risonanza magnetica di questa mattina. La società toscana è in ansia, e non è detto che non decida di tornare sul mercato.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi