La Germani Brescia prende Traini, dubbi Virtus su Lawal

andrea traini brescia




Proseguono senza sosta i movimenti di mercato dei vari team della Serie A di basket maschile, che vogliono presentarsi nel migliore dei modi ai nastri di partenza della prossima stagione.

Tra le squadre che cercano gli ultimi tasselli per completare il proprio roster c’è la Sidigas Avellino. Gli irpini, che hanno chiari obiettivi di vertice, vorrebbero un elemento che possa ricoprire il ruolo di pivot. I nomi che girano sono tre: si tratta di Amida Brimah, Dejan Musli e Miro Bilan, come riportato dal quotidiano “Il Mattino”.

Movimenti importanti anche per la Germani Brescia, che si è assicurata il 25enne Andrea Traini. Il playmaker, nella stagione scorsa, ha vestito la casacca della GSA Udine in Serie A2. Traini torna quindi a calcare i campi della massima serie dopo aver già assaggiato la Serie A nella sua esperienza a Pesaro dal 2010 al 2014.

E’ lo stesso giocatore a dirsi entusiasta per la nuova destinazione. “Brescia è una piazza fantastica – ha detto Traini a “Basketinside” – Cercherò sempre di entrare in campo nella maniera giusta, con grande energia, dando tutto quello che ho in allenamento e in partita: se riuscirò a fare questo, so che i tifosi sapranno apprezzarlo”.

Molto contento per il nuovo acquisto anche il coach della Leonessa, Andrea Diana: “Credo molto nel suo potenziale – ha detto Diana – le sue qualità fisiche sono molto importanti”.

Infine, uno sguardo alla Virtus Bologna, con l’ambiente piuttosto preoccupato per le condizioni fisiche del neo acquisto Shane Lawal. I test medici svolti ieri sembrano aver evidenziato ancora problemi al ginocchio destro infortunato lo scorso anno, quando il giocatore riportò la rottura del tendine rotuleo. La società virtussina ha disposto ulteriori esami che verranno svolti nella giornata odierna. Solo dopo questi nuovi test sarà possibile tracciare un bilancio esaustivo sulle condizioni di Lawal, che ha richiesto un ingaggio piuttosto pesante.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi