La Lituania ridimensiona l’Italbasket: prima sconfitta nel girone di Eurobasket 2017




Prima sconfitta per l’Italbasket ad Eurobasket 2017 per mano della Lituania, piccolo problema fisico per Niccolò Melli.

La regola del ‘non c’è due senza tre’ non vale per l‘Italbasket di Ettore Messina, costretta a soccombere contro la Lituania, dopo due vittorie nel proprio girone di Eurobasket 2017. I lituani si sono imposti per 78-73, facendo valere la maggior prestanza fisica sotto le plance, ma va detto che gli azzurri non hanno sfigurato, tenendo testa agli avversari fino al suono della sirena. Bella la reazione di Belinelli e compagni, che sotto di 14 punti sono riusciti a rientrare in partita, sfiorando anche il colpaccio.

Nota stonata della serata, il guaio fisico occorso a Melli che ha costretto Messina a dover fare a meno di lui per tutta la ripresa. Bene l’approccio al match degli azzurri, che mettono a segno un 3 su 3 dall’arco, tentando la minifuga in avvio (11-2). I baltici accorciano le distanze ma sono costretti a subire ancora dall’arco con Datome che riporta l’Italbasket sul +7 arrivando anche al +10 con un’altra tripla.

I lituani non sono avversari di primo pelo, non perdono la calma e pian piano trovano i punti che consentono loro di chiudere la prima frazione in parità, nonostante la prova brillante degli azzurri dalla lunga distanza (5/5). E’ brusco il risveglio degli azzurri nel secondo quarto. I lituani stringono le maglie in difesa, catturando rimbalzi a ripetizione, portandosi sul 41-32 alla pausa lunga, con gli azzurri che non trovano più le percentuali realizzative del primo quarto, realizzando solo 9 punti nel parziale.

Nella ripresa il forfait di Melli complica i piani di Ettore Messina, costretto a schierare Baldi Rossi. Gli azzurri smarriscono la mira dall’arco (3/14) e la Lituania non fatica granchè a mantenere il comando del match, portandosi anche a 14 punti di vantaggio. Gli azzurri non si scompongono e a sei minuti dalla fine del match riescono a portare il distacco a soli 6 punti (65-59), ma un fallo antisportivo fischiato a Datome, manda a monte i piani di rimonta della squadra di Messina. I canestri di Valenciunas consentono ai lituani di ricacciare indietro le velleità di rimonta azzurra e alla sirena a festeggiare sono i nostri avversari che conquistano il secondo successo ad Eurobasket 2017. Adesso si torna in campo martedi per la sfida contro la Germania.

LITUANIA: Juskevicius 20, Kuzminskas 14, Valanciunas 13.
ITALIA: Datome 24, Belinelli 14, Filloy 10.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi