La Reyer Venezia si riscatta in gara 2: l’infortunio di Sutton fa tremare Trento




Torna in parità la sfida scudetto tra Reyer Venezia e Dolomiti Energia Trento, un grande Haynes affonda le velleità dei trentini.

La Reyer Venezia questa volta non si fa sorprendere in casa da Trento e vince gara 2 per 79-64 riportando la serie scudetto in parità. E’ stata davvero tutta un’altra storia rispetto a gara 1 soprattutto per quanto concerne l’impatto mentale e l’approccio a questa delicata sfida. La rabbia agonistica di Venezia ha avuto il predominio anche sulla temibile difesa trentina.

La squadra di coach De Raffaele mette subito le cose in chiaro già nei primissimi minuti. Dopo 8′ ha già raggiunto il massimo vantaggio sul 23-10 ma poi ha il torto di disunirsi, subendo la rimonta degli ospiti che al 17′ mettono la freccia e sorpassano i lagunari. Una tripla di Forray porta i trentini sul 32-35, poi la partita prosegue sui binari di un perfetto equilibrio e al riposo lungo le due squadre chiudono sul 41-41.

Il terzo quarto è il vero spartiacque che fa pendere l’ago della bilancia totalmente dalla parte dei padroni di casa che sospinti da un incontenibile Marquez Haynes (6/7 dall’arco) mettono il turbo e affondano le velleità degli ospiti. Al 28′ la Reyer Venezia vola sul 59-50 per poi incrementare il vantaggio sul 68-52 al 31′. La panchina corta non aiuta Buscaglia che non riesce questa volta ad ottimizzare le rotazioni. Nel finale di match è costretto a ricorrere all’inserimento di due under 21 (Bernardi e Lovisotto) per rimanere a galla.

Craft prova a suonare la riscossa, ma Bramos e Haynes ricacciano indietro le velleità degli ospiti, mettendo il sigillo su un successo che riporta in parità la serie scudetto. Oltre alla sconfitta per Trento si profila anche il forfait di Sutton in vista delle prossime sfide. Il giocatore ha accusato un stiramento al bicipite femorale destro. Una notizia davvero amara per i tifosi trentini. Adesso le prossime due sfide si disputeranno al PalaTrento. Venezia proverà a riprendersi il fattore campo,

Umana Reyer Venezia – Dolomiti Energia Trentino 79-64 (26-19; 41-41; 65-52)

Venezia: Haynes 20, Ejim 9, Peric 12, Stone, Bramos 7, Tonut 5, Visconti, Filloy 6, Ress, Batista 9, Viggiano 4, McGee 7. All. Walter De Raffaele.
Trento: Sutton 4, Bernardi, Craft 17, Forray 6, Flaccadori 8, Lovisotto, Gomes 7, Hogue 8, Lechthaler 2, Shields 12. All. Maurizio Buscaglia.
Arbitri: Saverio Lanzarini, Carmelo Lo Guzzo e Alessandro Martolini




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi