L’Italbasket spara a salve contro la Germania e va ko: la Georgia ci manda agli ottavi




La Germania accelera nel secondo tempo e sconfigge l’Italbasket di Messina. Troppi errori dall’arco e idee annebbiate in attacco.

L‘Italbasket paga a caro prezzo la giornata no dei suoi tiratori scelti e soccombe per 61-55 contro la Germania. Una sconfitta che non compromette il passaggio del turno, garantito dal successo contemporaneo della Georgia contro Israele. Siamo certi di andare ad Istanbul ma occorrerà, di certo, un altro piglio per fare strada nella fase ad eliminazione diretta.

Oggi l’ultima sfida contro la Georgia che deciderà chi delle due si classificherà al terzo posto. Ci attende un’avversaria che uscirà dal novero di tre rivali: Finlandia, Slovenia e Francia.

Punteggio basso, soprattutto in apertura di match, con le due squadre che sparano a salve. Il primo quarto si chiude sul 17-16 per gli azzurri. Anche nel secondo quarto, le due squadre rimangono molto inclini a fallire anche le migliori opportunità da sotto. I primi punti dell’Italia arrivano solo dopo 5 minuti di digiuno e l’8/25 al tiro rappresenta drammaticamente la serata no dei nostri cecchini. Non è che i tedeschi facciano meglio (8/21) ma avranno il merito di riordinare le idee nei momenti topici del match. Il secondo quarto si chiude con le due squadre appaiate sul 29-29.

Nel terzo quarto, l’Italia continua a sparare a salve dall’arco e la Germania ottiene il primo break, portandosi sul 43-38 grazie a due triple consecutive di Voigtmann. Agli azzurri non riesce uno schema, che sia uno, in attacco e cosi continuano a provare il tiro dalla distanza senza fortuna. Nell’ultimo quarto è Schroeder a spaccare la partita con alcune soluzioni vincenti che consentono alla Germania di allungare. Il solo Filloy prova a tenere in piedi la baracca mettendo dentro alcune conclusioni dall’arco, quando ormai è troppo tardi. L’Italbasket incassa la seconda sconfitta di fila ma ottiene comunque, per effetto del successo georgiano, la certezza del passaggio del turno.

ITALIA: Filloy 15; Belinelli 12; Datome 9
GERMANIA: Schroder 17; Voigtmann 12, Theis 11




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi