L’Olimpia Milano risorge e supera Venezia: è matematico il primo posto nella Regular Season

Con il successo interno contro Venezia, l’Olimpia Milano è matematicamente prima nella regular season dopo una sfida intensa ed emozionante.

L’Olimpia Milano ritorna regina per una notte e dopo la brutta debacle contro l’Unics Kazan e ottiene un successo di prestigio nello scontro al vertice contro la Reyer Venezia. Il quintetto di coach Repesa si è imposto per 88-80 in un match davvero intenso nel quale le Scarpette Rosse hanno ritrovato entusiasmo e voglia di lottare, ciò che era mancato negli ultimi tempi. Una prestazione che rappresenta anche un segnale importante lanciato a tutte le concorrenti verso il titolo. L’Olimpia Milano c’è ancora e vuole chiudere la stagione in bellezza ottenendo l’ennesimo tricolore della propria storia. Su tutti spicca la prestazione di un Macvan davvero in gran spolvero, mentre Cinciarini è stato autore di canestri importanti nei momenti chiave del match.

macvanBene, in avvio, anche Hickman e Tarczewski, che consentono all’Olimpia Milano di volare sul +8 costringendo De Raffaele al timeout. Il solo a tenere alta la bandiera dei lagunari è il solito Batista davvero produttivo in attacco. Poi arriva il consueto blackout della squadra di Repesa, che incomprensibilmente getta alle ortiche tutte le palle utili in attacco e subisce un parziale di 19-0 che consente agli ospiti di volare fino al +11 (20-31 all’11’). Grazie a McLean e Pascolo, Milano rimette rimette la testa davanti sorpassando sul 40-39 gli avversari in chiusura di primo tempo.

Bene Peric e Tonut in avvio di ripresa, ma Venezia trova in Macvan un baluardo insuperabile in grado di tenere Milano dentro il match. Il Forum di Assago si scalda, tra fischi e applausi, finalmente la difesa della squadra di Repesa comincia a dare segni di vita e un parziale di 8-0 consente all’Olimpia di ottenere uno strappo importante nel punteggio. A metà dell’ultimo quarto i padroni di casa ottengono il massimo vantaggio (76-68 al 35’), Peric prova a tenere in vita le speranze dei lagunari, ma nel finale sono Cinciarini e Sanders a griffare un successo che vale oro per l’Olimpia Milano, soprattutto dal punto di vista morale. Sono loro i campioni della Regular Season e adesso potranno preparare i playoff senza patemi d’animo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi