Milano, transato il contratto di Jefferson. Bushati lascia Brescia

jefferson milano




Il rapporto tra l’Olimpia Milano e Cory Jefferson sembra essere giunto già ai titoli di coda. Stando a quanto riportato da “Eurosport” (che riprende come fonte il giornalista David Pick), il giocatore avrebbe transato il contratto che lo legava al sodalizio del patron Armani e avrebbe pertanto già lasciato Milano.

La decisione è stata presa dalla stessa società biancorossa, probabilmente delusa da questa prima metà di stagione disputata da Jefferson. L’ex giocatore dei Brooklyn Nets, infatti, non è mai riuscito a mettere in mostra le sue qualità. I numeri delle sue gare in Eurolega ne sono un’ampia testimonianza: su 13 partite giocate, Jefferson ha viaggiato ad una media di 3.5 punti e 1.3 rimbalzi con il 52% da due. Non è andata meglio neppure in campionato: Jefferson ha disputato 9 match, chiusi con 2.9 punti e 2.3 rimbalzi di media e il 60.0% da due.

Sempre stando alle indiscrezioni, il giocatore avrebbe ricevuto una buonuscita di un milione di dollari.

Si muove in uscita anche Brescia, ed è un addio dai connotati emotivi non trascurabili. Dopo tanti anni al servizio della Leonessa, Franko Bushati lascia la casacca biancoblu. Il giocatore, che ha conquistato la Serie A con la Germani, si trasferisce a Udine, in A2. Bushati, che può vantare il record di presenze con Brescia, ha deciso di scendere di categoria e di accasarsi in un team che potrà concedergli più spazio rispetto a quanto potesse fare coach Diana. L’esterno albanese, ma di nazionalità sportiva italiana, stava giocando 11.6 minuti di media a partita, e producendo 4.3 punti e 1.4 assist con il 34.3% dall’arco.

RISSA VIRTUS BOLOGNA – TRENTO, RIDOTTA LA SQUALIFICA A GENTILE 

Squalifica ridotta per Alessandro Gentile. Il giocatore della Virtus Bologna, protagonista della rissa accaduta durante il match tra la Virtus Bologna e l’Aquila Trento, ha infatti vinto il ricorso: i turni di stop scendono da tre a due. Invariate le squalifiche per Gutierrez e Sutton.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi