Mondiali Under 19: l’Italbasket soffre ma alla fine piega l’Angola all’overtime




L’Italbasket Under 19 batte l’Angola dopo un match tiratissimo all’esordio nel torneo, adesso è attesa dalla sfida contro l’Iran.

Soffre più del dovuto l’Italbasket under 19 all’esordio nei campionati mondiali di categoria. La nazionale allenata da coach Capobianco ha battutto per 70-66 i pari età dell’Angola dopo un tempo supplementare. Ottima la prestazione di Okeke per gli azzurri, autore di 14 punti, mentre in doppia cifra hanno chiuso la gara anche Visconti (11), Simioni e Oxilia (10). Gara vibrante ed equilibrata per tutti i 40 minuti.

L’Angola, forte anche dell’apporto di diversi giocatore che militano nei college statunitensi, ha reso dura la vita agli azzurri sotto le plance grazie ad una maggiore fisicità. Un match molto più complesso di quanto preventivato alla vigilia, che l’Italbasket ha saputo fare proprio solo allo scadere del primo tempo extratime. Gli azzurri hanno mostrato qualche pecca di troppo sotto i tabelloni, regalando troppi extrapossessi agli avversari, soprattutto nei momenti topici della sfida.

Alla fine, coach Capobianco, si è detto soddisfatto per il risultato ottenuto nonostante la serata dove molti talenti attesi non hanno brillato. Pesa l’infortunio patito da Riccardo Visconti, la cui entità dovrà essere valutata nelle prossime ore. ‘Mi auguro di poterlo recuperare presto – ha dichiarato il coach azzurro a fine gara – il nostro staff medico è già al lavoro. Ora pensiamo all’Iran, cogliendo le buone indicazioni emerse oggi all’esordio. Abbiamo preso tanti tiri ad alta percentuale muovendo bene la palla ma dobbiamo essere più cinici quando prendiamo un vantaggio in doppia cifra e fare qualche palleggio in meno e qualche passaggio in più’.

Oggi si replica contro l’Iran che è stato strapazzato all’esordio dagli Usa.

Tabellino del match:

Italia-Angola 70-66 d1ts (36-29: 64-64)
Italia: Penna 5, Simioni 10, Caruso, Pajola 5, Visconti 11, Denegri 5, Bucarelli 5, Mezzanotte 3, Massone, Okeke 14, Antelli 2, Oxilia 10. Coach: Andrea Capobianco.
Angola: Amandio 7, Dundao 10, Sousa 18, S. Miguel 2, Santos 10, R. Miguel, Ndjungu 7, Valente 6, Domingos 2, Xavier 4, L. Miguel, Da Silva.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi