Orlandina, è ufficiale: panchina ad Andrea Mazzon. Sostituisce coach Di Carlo

andrea mazzon orlandina




L’Orlandina ha scelto. Toccherà ad Andrea Mazzon risollevare la Betaland e condurla verso la tanto agognata permanenza nella massima serie. Mazzon sostituisce coach Di Carlo, che è stato alla guida del team siciliano per ben quattro anni, riuscendo a centrare la qualificazione ai playoff, alle Final Eight di Coppa Italia e alla FIBA Champions League.

Ma questa stagione stava prendendo davvero una brutta piega, e c’era bisogno di una scossa che potesse ridare nuova linfa al team. Di Carlo paga le tredici sconfitte consecutive, di cui l’ultima fragorosa sul parquet della Dolomiti Trento, che hanno spinto la Betaland all’ultimo posto della graduatoria, insieme alla Vuelle Pesaro, con un bottino di soli 10 punti in 24 gare disputate.

Andrea Mazzon è un allenatore che può vantare un curriculum di tutto rispetto. Classe 1966, il nuovo coach di Capo d’Orlando ha già guidato Jesi, Imola, Napoli, Fortitudo Bologna e Reyer Venezia. Non solo: Mazzon ha avuto anche delle esperienze all’estero nelle ultime stagioni, prima come assistente allenatore in G-League, poi in Cina e in Russia. Ha fatto rientro in Italia lo scorso mese di novembre.

“Mazzon ha iniziato la sua carriera nel settore giovanile del Basket Mestre per poi passare alla Scaligera Verona – si legge sul sito dell’Orlandina – dove assumerà l’incarico di capo allenatore della prima squadra nella stagione 1996-97, vincendo 10 gare su 13 in regular season, conquistando una finale di Eurocup contro il Real Madrid di mostri sacri come Zeljko Obradovic e Dejan Bodiroga e vincendo anche il premio di allenatore dell’anno. A Verona, nella stagione successiva, vince la Coppa Korac 1998, sconfiggendo in finale la Stella Rossa Belgrado nel doppio confronto”.

Mazzon sarà sulla panchina della Betaland già nel prossimo match, in programma domenica 8 aprile (palla a due ore 17) che vede i siciliani impegnati al PalaFantozzi contro la Openjobmetis Varese di coach Caja, che nell’ultimo turno ha sconfitto nettamente Pesaro.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi