Playoff A2: cuore Roseto, Agrigento e Bologna ai quarti




playoffAgrigento e Bologna volano ai quarti di finale, mentre tra Roseto e Ferentino ci sarà bisogno di gara 5. Sono questi i verdetti emersi in gara 4 in questi ottavi di finale dei playoff promozione in A2. I siciliani e i felsinei sono riusciti ad eliminare Mantova e Agropoli; gli abruzzesi, con un grande cuore, rimontano l’iniziale 0-2 di Ferentino e rimandano il tutto a gara 5 in Ciociaria.

Agrigento si conferma grande forza per questa categoria e fa fuori Mantova. Grande delusione per i biancorossi, che perdono l’ennesimo treno nonostante abbiano condotto per lunghi tratti il match. La sfida arriva al terzo quarto con gli ospiti avanti di ben 10 lunghezze (37-47), ma minuto dopo minuto i padroni di casa riescono a recuperare il divario, grazie alla grande performance di Martin. I siciliani sorpassano, ma la tripla ospite con fallo subito a pochi secondi dalla sirena rimette tutto in discussione (65-63): Ferguson sbaglia, fischiata invasione a Ndoja e Agrigento chiude a +4 (67-63), conquistando così i quarti di finale.

La Fortitudo schianta Agropoli e vola ai quarti. Il PalaDozza applaude i propri beniamini, capaci di disputare un secondo tempo che non lascia scampo ai cilentani. Nella prima parte di gara Agropoli tiene, ma dopo l’intervallo Bologna comincia ad allungare: un film già visto in gara 3, con gli ospiti incapaci di imbastire una reazione. Bologna sale fino al +26 nell’ultimo giro di lancette, trascinata da un Amoroso stellare (26 punti). Disfatta per Agropoli, che pure fin qui aveva davvero stupito: i campani restano una delle sorprese più liete del campionato. La Fortitudo ora, giustamente, ci crede.

Roseto cuore d’Abruzzo: da 0-2 a 2-2 e sfida decisiva a Ferentino. Non era certo un esito scontato per gli Sharks: gara 4 è cominciata in salita, con il primo tempo tutto in rincorsa. Ferentino si ritrova con un preziosissimo +12 a metà del terzo quarto, ma non è capace di portarlo a casa: Allen e Bryan salgono in cattedra e regalano a Roseto un parziale di 16-2, che riporta gli abruzzesi avanti. Grande equilibrio nell’ultima frazione, ma Roseto mantiene sempre quelle lunghezze di vantaggio che le permettono di distanziare gli avversari e conquistare il pareggio nella serie. Mercoledì sera match decisivo a Ferentino.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi