Reggio Calabria, che stangata: 34 punti di penalizzazione, è retrocessione in Serie B

reggio calabria




Una stangata pazzesca. Una penalizzazione pesantissima, che mette in ginocchio Reggio Calabria e la costringe alla retrocessione in Serie B. La sentenza del Tribunale Federale della Fip ha infatti gettato nello sconforto la Viola e tutti i tifosi reggini: penalizzazione di 34 punti dalla classifica attuale del girone ovest di A-2 per il team calabrese. Il motivo è presto detto: il Tribunale Federale della Fip ha ravvisato un’irregolarità nella fidejussione da 100mila euro necessaria per l’iscrizione e l’ammissione all’attuale campionato 2017-18.

Una batosta che fa precipitare Reggio Calabria dal quinto all’ultimo posto in classifica, a -2. In parole povere, la Viola è già retrocessa in Serie B, dato che non può più raggiungere Napoli a quota 6: al termine della stagione, infatti, mancano solo due partite, anche se entrambe devono recuperarne una.

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, il Tribunale Federale ha anche applicato a Giovanni Cesare Muscolino, proprietario di maggioranza del club, il provvedimento di inibizione per tre anni (fino al 9 aprile 2021), e al presidente Raffaele Monastero l’inibizione per un anno, fino al 9 aprile 2019. Ora la Viola può appellarsi solo ad eventuali ricorsi che il team deciderà quasi certamente di fare.

Intanto sono già arrivate le prime reazioni, anche dal mondo politico, in seguito alla stangata. Il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, parla di una sentenza “che mortifica tutta la città”.

“Attendiamo il deposito della motivazione per vederci più chiaro – le parole di Falcomatà su “Stretto Web” – ma è evidente che questa decisione suona come una vera e propria beffa per un’intera comunità sportiva. Il basket a Reggio Calabria non è solo uno sport – ha concluso il sindaco – ma ha una funzione di aggregazione sociale e identitaria che va molto oltre l’aspetto puramente agonistico”.

Sempre secondo il primo cittadino del capoluogo calabrese, la sentenza della Fip rischia di sferrare a un “colpo mortale a un intero movimento”.

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi