Reggio Emilia, preso Wright: “Usciremo da questa situazione”

wright reggio emilia




Per ritrovare una partenza così brutta di Reggio Emilia bisogna tornare indietro fino a metà degli anni ’90. Era già accaduto che la Pallacanestro Reggiana si trovasse a zero punti dopo le prime 6 partite: nel 1993-1994, quando l’allora Campeginese si riprese man mano e chiuse la stagione all’undicesimo posto, e l’anno successivo, dove invece la MetaSystem non riuscì ad evitare la retrocessione in A2.

Sta di fatto che considerando anche il roster a disposizione di coach Menetti nessuno poteva immaginare un inizio di campionato così deficitario. L’ultimo ko è arrivato sul parquet della Germani Brescia: un risultato che ci può anche stare, visto che parliamo della (sorprendente) capolista che ha infilato sei vittorie su sei e vola sulle ali dell’entusiasmo. Ma già dalla prossima sfida interna contro la The Flexx Pistoia (sabato sera alle 20:45) non si può più sbagliare: la Grissin Bon può soltanto vincere se vuole uscire dal tunnel.

A tutto ciò si aggiunge anche la sfortuna. Garrett Nevels, infortunatosi nel match di Eurocup contro l’Hapoel Gerusalemme, è stato operato alla caviglia destra (distorsione con interessamento del legamento peroneo astragalico e del comparto posteriore): l’intervento, fa sapere il club, è perfettamente riuscito, ma il play-guardia statunitense dovrà stare lontano dai campi per almeno un paio di mesi.

Ecco perchè Reggio Emilia ha deciso di tornare sul mercato, ingaggiando una vecchia conoscenza del campionato italiano: Chris Wright, esterno USA di 28 anni, che ha già indossato le casacche di Pesaro, Varese e lo scorso anno Torino. Con i piemontesi ha totalizzato nel 2016/2017 una media di 11 punti e 5.5 assist a gara. Wright si è detto pronto a lavorare fin da subito “per portare la squadra fuori da questa situazione”.

“Voglio parlare con i fatti – ha affermato Wright al ‘Corriere dello Sport’ – ed il modo migliore per essere concreti in questo momento è uno solo, vincere le partite”. 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi