Reggio Emilia a Torino per continuare la risalita. Ma le soddisfazioni europee caricano la Fiat

reggio emilia torino




Archiviati gli impegni europei, le squadre del campionato di Serie A di basket maschile sono pronte a rituffarsi nel panorama di casa nostra. Il programma del dodicesimo turno propone due anticipi, Pistoia-Trento e Torino-Reggio Emilia, che si sfideranno questa sera alle 20:45. Tutte le altre si scontreranno a Santo Stefano, tranne il posticipo tra la Sidigas Avellino e la Betaland Capo d’Orlando, che si disputerà il 27 dicembre alle ore 20:45.

Di sicuro interesse è la sfida di stasera tra i piemontesi di coach Banchi e una Grissin Bon che vuole proseguire la sua risalita verso la zona playoff. La Fiat è in quarta posizione, in compagnia di Sassari e Venezia, a due punti dalla coppia Avellino-Milano e a sei dalla strepitosa Brescia di coach Diana. Per entrambe il match di stasera è un test che dirà molto sulla condizione e gli obiettivi dei due team.

“Archiviata la soddisfazione per l’avvenuto ingresso tra le top 16 della 7Days EuroCup, ci rituffiamo in campionato dove la gara contro Reggio Emilia offre gli spunti per rivivere un’altra serata di grandi emozioni – ha detto coach Banchi al quotidiano online “TorinoSportiva” – Dovremo fare molta attenzione ai nostri avversari: Reggio Emilia ha ottenuto 4 successi nelle ultime 5 gare e vive uno straordinario momento di forma”.

La crescita della Grissin Bon è dovuta anche alle prestazioni sempre più convincenti dell’uomo in più: Amedeo Della Valle, che ha rischiato di indossare la casacca della Fiat la scorsa estate. Proprio riguardo al suo giocatore di punta, coach Menetti ha voluto tranquillizzare tutti i tifosi reggiani: “Ha smaltito l’influenza che lo aveva colpito nei giorni scorsi – ha detto il coach della Reggiana al Resto del Carlino – Si è allenato bene ed è in grado di giocare, anche se non sarà al top della forma”.

Stasera farà il suo ritorno al PalaRuffini anche un ex: si tratta di Chris Wright, la scorsa stagione a Torino e ora in forze alla Grissin Bon.

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi