Reggio Emilia-Trento, Menetti: “Complimenti a loro”. Buscaglia: “Grande partita”

reggio emilia trento




L’Aquila Trento fa lo scatto playoff. Il team di Buscaglia espugna il PalaBigi e conquista una vittoria fondamentale per il prosieguo del suo campionato. I bianconeri vincono nettamente sul parquet di Reggio Emilia e si insediano tra le prime otto; la Grissin Bon perde invece una grande occasione per coronare la sua lunga rincorsa ad un piazzamento per la post season. Tuttavia, la stagione è ancora lunga e la battaglia per i playoff vedrà tra le protagoniste anche la formazione di Menetti.

Il coach reggiano, in sala stampa, ha voluto congratularsi con la Dolomiti e ha parlato di vittoria meritata da parte degli ospiti. “Abbiamo fatto una brutta partita, approcciando alla gara in maniera pessima – ha detto Menetti – Nella prima parte di gara non siamo riusciti a mettere in campo i nostri punti di forza. Successivamente, nei due quarti centrali, ci siamo ritrovati e abbiamo cominciato a giocare come sappiamo, ma il divario accumulato nel primo quarto è pesato molto. Non siamo stati incisivi nei momenti clou del match. Complimenti a Trento che non ci ha permesso questo – ha concluso Menetti – Ora dobbiamo subito riattaccare la spina, perchè martedì c’è un appuntamento importante che ci dà l’occasione di dimenticare questa sconfitta”.

Buscaglia si presenta ai microfoni della sala stampa con lo sguardo chiaramente soddisfatto per la bella prova offerta dai suoi. “Abbiamo ottenuto una bella vittoria al termine di una buona partita – ha affermato il coach della Dolomiti – Siamo riusciti ad avere un buon impatto sulla gara, sapevamo quanto fosse importante farsi trovare pronti dopo la sosta, specialmente contro una squadra come Reggio Emilia che veniva da diverse vittorie consecutive”. Buscaglia ha sottolineato anche la bravura del suo team nel riuscire a controllare i tentativi di rimonta della Grissin Bon. “Siamo stati davvero bravi, specialmente a rimbalzo: contro squadre di questo livello è fondamentale poter disporre di molti secondi tiri”.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi