Sassari, Brian Sacchetti lascia la Dinamo dopo sette stagioni




sacchetti sassari “Una decisione sofferta ma ponderata”. Così Brian Sacchetti ha commentato la sua scelta di lasciare Sassari dopo sette stagioni consecutive con la casacca biancoblu.

Nato a Moncalieri (Torino) il 4 maggio 1986, Sacchetti è approdato in Sardegna nell’estate del 2010. E’ stato uno dei protagonisti del periodo d’oro della Dinamo Sassari: con lui, il sodalizio sardo ha scritto delle pagine indimenticabili, tra cui spiccano uno scudetto, due Coppe Italia e una Supercoppa. Sacchetti è risultato sempre pedina fondamentale in ognuno di questi successi: anche grazie a lui, Sassari ha disputato per ben sette volte i playoff scudetto ed è cresciuta esponenzialmente anche nel panorama europeo.

“Non è stata una scelta semplice, ma si tratta di una decisione ponderata, meditata a lungo e presa con grande serenità – dice Sacchetti – nella vita di un uomo prima ancora che di un giocatore arriva il momento in cui emerge l’esigenza di nuovi stimoli”.

Il lungo torinese fa capire che il rapporto con la Dinamo si era deteriorato dopo l’esonero di suo padre, Meo Sacchetti, vincitore dello storico “triplete” 2015. Tuttavia, Brian Sacchetti ha voluto precisare che dietro questa scelta non c’è assolutamente la spinta del coach: “Lui non mi ha mai condizionato, mi ha detto di usare testa e cuore, è una decisione mia – assicura il giocatore – ringrazio Stefano Sardara, la società, lo staff e tutti, siete speciali, Sassari è la mia seconda casa”.

Proprio Sardara ha voluto commentare l’addio di Sacchetti definendolo “un ragazzo e un giocatore con un’intelligenza fuori dal comune”.

“Ma non è nella nostra cultura negare a nessuno la possibilità di andare a fare altre esperienze“, ha poi puntualizzato il presidente della Dinamo Sassari.

Ora il team sardo è a caccia di un sostituto all’altezza: nelle ultime ore è sempre più insistente la voce che vuole Achille Polonara in procinto di trasferirsi dalla Grissin Bon Reggio Emilia alla corte di coach Pasquini.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi