Serie A1, la Germani Brescia supera indenne anche l’ostacolo Cantù: super Landry




La Germani Brescia vince anche a Cantù dopo un match equilibrato risolto solo nel finale da uno strepitoso Landry.

Brescia non conosce più la parola sconfitta, e incassa la nona vittoria consecutiva in campionato continuando a mantenere saldamente il ruolo di capolista in classifica a punteggio pieno.
Una straordinaria partita quella andata in scena a Desio, con Cantù che ha lottato fino all’ultimo possesso. La gara inizia con una pioggia di triple da una parte e dall’altra. Passano solo due minuti e si è già sul 9-9. Poi Brescia sfoggia il miglior Landry che fa letteralmente impazzire la difesa canturina piazzando il primo mini break per gli ospiti che volano sull’11-17. La squadra di Sodini stringe un po’ le maglie in difesa e grazie alle bombe di Culpepper ribalta il risultato, trovandosi in pochi minuti sul 20-19. Brescia ricomincia a macinare gioco, si difende con maggiore ordine e piazza un nuovo break che la porta a condurre per 21-28.

Diana mette in difficoltà la Red October con la difesa a zona 3-2 ma è ancora Culpepper che consente ai canturini di tenere botta, risalendo fino al 31-34. Michele Vitali firma un break di 7-0 che consente alla Germani di tornare in doppia cifra con il +10 a 3 minuti dall’intervallo. Si va al riposo con Brescia avanti 40-50. Al rientro dopo la pausa, Burns realizza 7 punti consecutivi riportando i suoi sotto di due punti 49-51. La partita vive una fase di testa a testa, con Luca Vitali che mette dentro due bombe consecutive firmando il 62-66 con un minuto da giocare. Alla penultima sirena, gli ospiti sono avanti di quattro punti. L’ultimo quarto si apre all’insegna di Moore che spinge i suoi fino al 71-78 a cinque minuti dal termine. Uno scatto d’orgoglio porta i padroni di casa sul 75-78, ma Burns in contropiede firma il pareggio a due minuti dalla sirena. E’ ancora Landry a mettere dentro i punti della tranquillità. Alla fine esulta ancora Brescia ma va dato merito a Cantù di aver fatto un’ottima gara.

Cantù: Culpepper 25, Chappell 17, Burns 15
Brescia: Landry 26, Vitali L 14, Moss 11.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi