Serie A, anticipi: Sassari demolisce Brescia, Avellino in rimonta su Pistoia




serie a avellino sassariVittorie nette e primo posto in coabitazione con Venezia e Milano, almeno per qualche ora. La Sidigas Avellino e la Dinamo Sassari mantengono fede ai pronostici e nei rispettivi impegni casalinghi battono la The Flexx Pistoia (83-67) e la Germani Brescia (96-73).

Se il successo del team sardo non lascia spazio ad interpretazioni, il +16 rifilato da Avellino ai ragazzi di coach Esposito è piuttosto ingannevole: gli irpini hanno infatti inseguito la squadra ospite per 3/4 del match, ma si sono scatenati nell’ultimo quarto piazzando un parziale di 34-12 che ha annichilito la The Flexx.

Entrambi i team salgono così a quota 4, agganciando la Reyer Venezia e l’Olimpia Milano in testa alla classifica (ma veneziani e milanesi giocano oggi, ndr).

Pistoia è praticamente perfetta fino al 30′. Ma si sa, nel basket basta pochissimo per ribaltare lo scenario. La The Flexx aveva dominato la prima frazione di gioco, andando all’intervallo sopra di 8 lunghezze dopo aver toccato anche il massimo vantaggio di +13: un distacco costruito soprattutto sulle triple di Boothe e Moore (Pistoia 7/15 da tre, Avellino registra un orrendo 0/9). Anche nel terzo quarto la musica non sembra cambiare: Pistoia mantiene il +11 fino alla fine del quarto, quando finalmente Avellino si sveglia e comincia la sua mega rimonta. Gli ultimi 10′ sono un monologo Sidigas: doppio break (10-0 e poco dopo 11-0) che spacca le gambe dei pistoiesi, Randolph, Green e Ragland diventano marziani. Pistoia crolla, Avellino va a stravincere.

Il Palaserradimigni si rivela un fortino inespugnabile per la Dinamo Sassari in questa primissima parte di stagione. Nulla può la Germani Brescia, anche se alla fine del primo quarto sono proprio i bresciani a chiudere avanti (21-22). Ma nei secondi 10′ entrano in partita Moore e (soprattutto) Johnson-Odom: la Dinamo ‘frusta’ Brescia, all’intervallo è già 51-37. Nella ripresa Brescia prova a rimanere in partita e a non far fuggire i padroni di casa, che restano concentrati e chiudono sul +13 anche il terzo quarto. La tripla di Johnson-Odom fa schizzare Sassari sul +19 e chiude la pratica per la Dinamo, confortata anche dai 19 punti di Savanovic.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi