Serie A, comanda Brescia! Torino sbanca Venezia, Milano batte Bologna

brescia milano venezia




Comanda Brescia! Il sesto turno del campionato di Serie A di basket maschile si conclude con un primato in solitaria: è quello della straordinaria Leonessa di coach Andrea Diana, che da questa sera guarda tutti dall’alto. E soprattutto, lo fa da sola.

La giornata per la Germani era cominciata nel migliore dei modi: il successo contro Reggio Emilia (79-68) permetteva agli uomini di Diana di conquistare la sesta vittoria in sei gare, e di issarsi così momentaneamente in testa alla classifica a punteggio pieno (12 punti). Tutto questo in attesa del match della Reyer Venezia, impegnata al PalaTaliercio contro la Fiat Torino.

E qui succede ciò che non ti aspetti, ovvero il primo stop in campionato per i tricolori. E dire che nel secondo quarto la verve di Orelik sembrava proiettare l’Umana verso un altro successo. Ma stavolta Venezia aveva di fronte un team di grandissimo spessore: l’Auxilium rialza la testa con Poeta e Mbakwe, si porta addirittura sul +7 prima di essere ripresa da Peric e Johnson. Torino non perde la calma e approfitta della panchina forzata di Haynes (quarto fallo) per portarsi sul +9 (65-74). La Reyer però è squadra che non molla mai: prima Orelik, poi due bombe da fuori del baby Bolpin riportano sull’85 pari la truppa di De Raffaele.

La Fiat trova il colpo risolutore in Patterson: tripla da fuori e ciao ciao ai campioni d’Italia. Con Brescia che ringrazia, e si gode uno straordinario primo posto.

A 10 punti, oltre a Venezia e Torino, c’è anche l’Olimpia Milano, che si riscatta dalla batosta di Sassari regolando al Forum la Virtus Bologna (72-64). Il grande ex di giornata, Alessandro Gentile, gioca un gran match: 20 punti, 7 rimbalzi e 5 assist, ma l’Olimpia si affida alla coppia Goudelock-Gudaitis e porta a casa la quinta vittoria in campionato.

Seconda vittoria consecutiva per la Vanoli Cremona, che batte Sassari 96-81, mentre Avellino cade a Brindisi dopo un supplementare (92-88). Male Pesaro, che crolla a Capo d’Orlando (73-56): prima vittoria casalinga per i siciliani.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi