Serie A, grande attesa per Milano-Brescia: in 10mila al Forum, 1500 ospiti

milano brescia




Se in questo giorno di Natale tutte le attenzioni degli appassionati di pallacanestro si sono concentrate sulle emozionanti sfide NBA, nella giornata di Santo Stefano è di nuovo il campionato italiano di Serie A a riprendersi la scena. Si parte subito con il botto: alle 12, infatti, è in programma la supersfida tra l’Olimpia Milano e la Germani Brescia.

Il derby lombardo è senza dubbio una delle sfide cruciali di questa stagione. L’Olimpia deve necessariamente vincere per scacciare definitivamente i tanti dubbi che stanno accompagnando la gestione di coach Pianigiani; la Leonessa, meritatamente davanti a tutti, vuole provare a regalare un’altra straordinaria impresa ai propri tifosi.

Milano è a 4 lunghezze dalla truppa di coach Diana: con un successo, l’EA7 potrebbe ritrovarsi a soli 2 punti dalla Germani. Al contrario, un successo ospite riporterebbe la Leonessa a sei punti dall’avversario più temibile e darebbe ai biancoblu ancora più convinzione dei propri mezzi.

A scaldare ulteriormente l’attesa ci sono le statistiche, che sono tutte a favore dei biancorossi: negli ultimi dodici precedenti in casa, l’Olimpia non ha mai sbagliato un colpo. Basti pensare che Brescia non batte Milano addirittura da 30 anni: che sia la volta buona? “Gli ingredienti sono quelli giusti per giocare una partita di quelle che in carriera si ricordano per sempre – ha detto Diana alla ‘Gazzetta dello Sport’ – Non viviamo questa situazione di classifica né l’approccio a questa partita con pressione, piuttosto come una grande opportunità. Vogliamo giocarcela fino in fondo per provare a essere la prima squadra bresciana che vince a Milano dopo 12 tentativi”. Moss è convinto che questa squadra “può arrivare in fondo”.

Inutile dire che l’atmosfera al Forum sarà bollente: previsti ben diecimila spettatori, di cui almeno 1500 provenienti da Brescia. Goudelock, Jerrels e Theodore dovrebbero essere a disposizione di Pianigiani, che dovrà valutare se e come impiegarli. Probabile anche l’impiego di Abass.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi