Serie A, l’anticipo: Capo d’Orlando a caccia di punti salvezza contro Brescia

capo d'orlando brescia




Il campionato di Serie A di basket maschile riparte questa sera con l’anticipo del 23esimo turno. Al PalaFantozzi va in scena una sfida di grande importanza tra la Betaland Capo d’Orlando e la Germani Brescia. I siciliani hanno perso lo scontro diretto con la Vuelle Pesaro e sono stati raggiunti all’ultimo posto in classifica proprio dai marchigiani, pur mantenendo il vantaggio nella differenza canestri.

La truppa di coach Diana, dopo aver accarezzato a lungo il sogno di concludere la regular season davanti a tutti, è scivolata al quarto posto, a sei punti dalla coppia di testa formata dall’Olimpia Milano e dalla Reyer Venezia. Entrambi i team hanno bisogno dei due punti per rilanciare le rispettive ambizioni.

Capo d’Orlando sa che può contare sul capitano Voja Stojanovic, apparso in ottima forma, e su Valery Likhodey, oltre agli ultimi arrivati come Campani e Faust. Ma al tempo stesso, per avere ragione di una squadra forte come Brescia servirà una grande attenzione dal punto di vista difensivo. “Se riusciremo a difendere forte dal primo minuto limiteremo una formazione molto quotata del nostro campionato – ha detto coach Di Carlo, che ha rimarcato le grandi qualità della Leonessa – Contro una formazione di così alto livello dovremo contrapporre volontà, agonismo e voglia di combattere soprattutto in difesa”. Di Carlo si è rivolto anche al pubblico dell’Orlandina, invitandolo a riempire il PalaFantozzi per sostenere al massimo i propri giocatori. “Vorrei ci spingessero in maniera calorosa e importante come hanno fatto negli ultimi minuti contro Sassari, a prescindere dal punteggio”.

Coach Diana non si fida della Betaland e invita i suoi giocatori a non pensare alla partita di andata, vinta nettamente dalla Germani. “Troveremo una squadra diversa – afferma Diana – Saranno certamente agguerriti, assetati di punti salvezza, in un ambiente molto caldo che conosciamo bene. Ci aspetta un’altra bella battaglia da giocare”.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi