Serie A, mercato: colpo Avellino, preso Cusin. Abass a Milano?




mercato serie aProseguono i movimenti di mercato tra le squadre che parteciperanno al prossimo campionato di Serie A. Un torneo che purtroppo perderà il capitano dei campioni in carica, Alessandro Gentile, ormai in direzione NBA e precisamente alla corte di Mike D’Antoni, che sembra essere il candidato principale alla panchina degli Houston Rockets. Milano attende news, Gentile ha tempo fino al 10 luglio per svincolarsi.

Tuttavia, non mancano trasferimenti di rilievo anche all’interno dei confini nazionali. Abbiamo parlato qualche giorno fa di come la Dinamo Sassari stia cercando di ‘riattrezzarsi’ dopo una stagione piuttosto deludente, chiusa con il settimo posto in regular season e l’eliminazione nei quarti di finale dei playoff ad opera della Grissin Bon Reggio Emilia. La società sassarese vuole tornare ad essere competitiva come nel 2014-2015, quando riuscì a conquistare uno storico tricolore, battendo in finale proprio i rivali reggiani.

Confermato il coach Pasquini, in Sardegna sono sbarcati Lacey, Lydeka, Savanovic e l’ex senese Carter, a dimostrazione di come la Dinamo faccia sul serio.

L’Olimpia Milano, dicevamo. I campioni in carica si sono subito assicurati Davide Pascolo dall’Aquila Trento, e a breve annuncerà l’ingaggio di un altro azzurro, Awude Abass, che è uscito dal contratto con Cantù. I biancorossi, rassegnati all’idea di perdere Gentile, provano a cautelarsi con il possibile prestito di Fontecchio dalla Virtus Bologna.

Trento, oltre a Pascolo, perde anche Poeta, che approda ai piedi della Mole. L’Auxilium Torino ha ingaggiato anche Washington (Cremona), Mazzola (V.Bologna) e Fall (Casale) ed è certamente una delle formazioni più attive in questo mercato.

Gran colpo di Avellino, che prende Marco Cusin – nelle ultime due stagioni a Cremona – superando la concorrenza di Torino e Pesaro. Cusin è il quarto giocatore del roster della Sidigas del 2016/2017, dopo i rinnovi contrattuali di Leunen e Ragland, e l’ingaggio di Andrea Zerini. Il trentunenne centro nativo di Pordenone, è reduce da due stagioni giocate a Cremona, l’ultima conclusa con 9,9 punti di media e 6,1 rimbalzi.

La Vanoli, che ha lasciato andar via anche Luca Vitali (in Spagna?), si consola con gli innesti dei giovani Amato e Wojchekovski.

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi