Serie A, mercato: Fesenko alla Sidigas, Caserta prende Sosa e Watt




serie a mercatoMentre tutti i riflettori sono puntati sulle Olimpiadi di Rio 2016, le squadre italiane di Serie A proseguono nelle operazioni di mercato per cercare di arrivare alla prima partita di campionato nelle migliori condizioni possibili e con tutte le zone del campo coperte dai giusti innesti.

Gran colpo per la Sidigas Avellino: con Riccardo Cervi tornato alla Grissin Bon, il team irpino ha raggiunto l’accordo con Kyrylo Fesenko, nella passata stagione a Cantù. Il lungo ucraino ha esordito in Serie A l’anno scorso proprio con la formazione canturina, viaggiando a una media di 12,8 punti e 8,7 rimbalzi con il 67% al tiro.

Con questo acquisto, il roster degli avellinesi è quasi al completo. La Sidigas, per chiudere il cerchio, è alla ricerca di un’ala piccola: il nome più caldo è quello di Patrick Cristopher, volto noto in Europa per le sue esperienze in Turchia e in Francia.

Grande felicità a Pistoia: con l’ingaggio della guardia di Philadelphia Corey Hawkins, la squadra toscana riesce a chiudere il roster prima di Ferragosto per la prima volta nella sua storia in Serie A. Hawkins ha chiuso l’ultima stagione con 11 punti, 3 rimbalzi e 2 assist di media a partita: numeri che gli sono valsi la chiamata di Golden State Warriors per la Summer League Nba.

Continua a stupire la JuveCaserta, che annuncia il doppio colpo Rafael Sosa-Mitchell Watt. Il primo ha molta esperienza alle spalle, con diversi campionati disputati anche in Italia; Watt proviene dall’Ironi Nes-Ziona (Israele), dove era arrivato a marzo dall’Alba Berlino.

Cantù ha ufficializzato l’ingaggio di Craig Callahan. Il lungo statunitense ha vestito la casacca della Virtus Roma nella stagione appena conclusa, totalizzando 15,5 punti e 7,2 rimbalzi di media a match. “Craig è giocatore di grande esperienza e conoscenza del gioco, pericoloso anche dall’arco con le sue doti balistiche – commenta il Direttore Sportivo della Pallacanestro Cantù, Gianluca Berti – Le sue caratteristiche tecniche si complementano con quelle di Johnson e Lawal per garantire una maggiore versatilità al nostro pacchetto lunghi”.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi