Serie A, mercato: Sassari ingaggia Hatcher, Cantù si assicura Jaime Smith




sassari hatcher Il mercato delle squadre di Serie A entra sempre più nel vivo. Bel colpo della Dinamo Sassari, che si è assicurata il play William Hatcher. Di nazionalità statunitense, nato a Flint (Michigan) l’8 agosto 1984, 188 centimetri per 85 chilogrammi di peso, Hatcher è un atleta di talento, con una grande esperienza a livello europeo.

Il suo acquisto, da parte della Dinamo, è stato realizzato con la speranza che Hatcher possa dare un grande apporto nella manovra offensiva del team sardo, date per scontate le sue ottime qualità di regista e di leader.

Il play americano viene riconosciuto come un elemento di grande responsabilità, che sa prendersi i tiri che contano. Proprio ciò di cui ha bisogno coach Pasquini. Nella stagione appena conclusa, Hatcher ha vestito la casacca del Partizan Belgrado, ed è stato avversario proprio della Dinamo Sassari nella Basketball Champions League. Evidentemente deve aver fatto un’ottima impressione ai dirigenti della formazione sassarese: in quella gara, infatti, Hatcher mise a referto 23 punti.

Anche la Pallacanestro Cantù si è assicurata un nuovo play, anch’egli statunitense. Si tratta di Jaime Smith, prodotto di Alabama-Huntsville, ma in Europa dal 2013-14: l’americano è il primo colpo di mercato della società brianzola. Nel Vecchio Continente, Smith ha giocato in Portogallo, poi in Svizzera, in Belgio e infine in Ucraina dove è stato secondo miglior marcatore in Champions League con 17.6 punti di media a partita. Nel nostro Paese è il fratello ad essere piuttosto conosciuto, dato che ha militato con Biella, Rieti, Montecatini e Reggio Emilia.

Uno sguardo anche alla A2: domani sera, infatti, è in programma gara 1 della finalissima promozione che vede di fronte la Virtus Bologna e Trieste. Il fattore campo è in mano ai bolognesi, ma i giuliani sono stati capaci di eliminare un team di grande livello come la Fortitudo. Difficile, quindi, fare pronostici: la sfida appare particolarmente equilibrata.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi