Serie A, quarta giornata: Milano attende Brindisi, Avellino a Pistoia senza Fesenko

milano avellino




Quattro vittorie su quattro, prima in classifica a punteggio pieno. La Reyer Venezia, campione d’Italia in carica, sta tenendo un passo martellante. Gli uomini di De Raffaele si sono rivelati troppo superiori anche per la pur volenterosa Vanoli Cremona di Meo Sacchetti, sconfitta 92-81 al PalaTaliercio.

Sta ora alle principali avversarie dell’Umana rispondere sul campo. A cominciare dalle ore 12, quando la Sidigas Avellino farà visita alla The Flexx Pistoia. Gli irpini, a quota 4 in classifica, hanno bisogno di una vittoria che può servire a dare morale e a mantenere il contatto con la vetta. Tuttavia, coach Sacripanti dovrà rinunciare ad uno dei suoi uomini migliori: due settimane di stop per Fesenko, bloccato da una forte infiammazione al ginocchio sinistro già operato in passato. Dall’altra parte, Pistoia cerca il riscatto dopo la brutta trasferta a Cremona. Anche Esposito è alle prese con qualche importante defezione: su tutte quella di McGee, che sta stringendo i denti e proverà ad esserci.

Nel pomeriggio sono in programma quattro gare. Alle 17 si sfidano le ultime della classe: la Grissin Bon Reggio Emilia sarà ancora senza Vigori e Cervi, ma coach Menetti chiede comunque ai suoi una prova di carattere. L’Orlandina è un pò in difficoltà in termini di risultati, ma coach Di Carlo è sicuro: la svolta è dietro l’angolo. Bella sfida quella tra la Fiat Torino e la Vuelle Pesaro: entrambe si presentano all’appuntamento al gran completo. Al PalaRuffini il pubblico delle grandi occasioni: superata quota 3000 abbonamenti.

La corazzata Olimpia Milano chiede strada ad un Happy Casa Brindisi che sembra avere poche chances di fare risultato al Forum di Assago. L’EA7 potrebbe solo pagare un pò di stanchezza per le fatiche europee. Sul parquet di Cantù ci si aspetta una Dolomiti Trento migliore di quella vista fino ad ora: Buscaglia ha bisogno dei due punti per non distaccarsi troppo dalle rivali al titolo.

Scontro playoff tra la Virtus Bologna e la Dinamo Sassari (ore 20:45): tra le “V nere” rientra Stefano Gentile, mentre Pasquini ritrova Hatcher. Domani sera il posticipo tra Brescia e Varese.

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi