Serie A, si comincia: in 4 a caccia della superfavorita Milano




serie a milano Il grande giorno è arrivato. Alle 12 in punto ci sarà la prima palla a due della nuova stagione di basket di serie A 2016/2017. Un’avventura che durerà ben nove mesi, tra regular season e playoff. Uno scudetto che sembra già assegnato: l’Olimpia Milano, campione d’Italia in carica, si è ulteriormente rafforzata e sembra davvero non avere rivali. Ma si sa, nello sport mai dire mai. Soprattutto nella pallacanestro.

Sta di fatto che i campioni vogliono cominciare con il piede giusto, e per farlo dovranno espugnare il parquet di Capo d’Orlando: impresa non proibitiva. Dal canto loro, i padroni di casa cercheranno di arginare la netta supremazia fisica e tecnica dell’Olimpia: sarà durissima, ma la spinta del pubblico amico potrebbe far trovare energie insperate.

Prima palla a due alle 12, dicevamo. Sì, perchè ad inaugurare il torneo sarà il Palapentassuglia, con l’Enel Brindisi che se la vedrà con l’Aquila Trento. Coach Sacchetti è stato chiaro: per puntare ai playoff bisogna giocare con grinta e determinazione. L’avversario è di quelli ostici, e Flaccadori è una delle migliori speranze italiane.

Torna in Serie A dopo 28 anni la Germani Brescia che debutta sul parquet della Consultinvest Pesaro, mentre la Manital Torino sfoggerà per la prima volta il nuovo sponsor FIAT in casa della Sidigas Avellino. A proposito, gli avellinesi sono una di quelle compagini che tenterà di assaltare il trono di Milano…

Le altre tre sono la Grissin Bon Reggio Emilia, che farà visita alla Pasta Reggia Caserta, la Reyer Venezia, impegnata a Cantù, e il Banco di Sardegna Sassari: particolare attenzione va data al team di Pasquini – di scena domani contro la Opnejobmetis Varese – che ha ben operato in sede di mercato per tornare competitivo e puntare nuovamente a quel titolo conquistato nel 2015.

Chiude il quadro l’interessante posticipo serale di lunedì tra la Vanoli Cremona, che ambisce ad un piazzamento di vertice, e la The Flexx Pistoia, che ha fatto vedere buone cose nella preseason.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi