Serie A, stasera Sassari – Torino e Cantù – Cremona

fiat torino dinamo sassari




La seconda giornata del campionato di Serie A di basket maschile si apre già questa sera con due interessanti anticipi. Al PalaRuffini la Fiat Torino se la vedrà con la Dinamo Sassari, mentre la Pallacanestro Cantù ospiterà sul proprio parquet la Vanoli Cremona.

Se nel match tra i piemontesi e i sardi entrambi i team andranno in cerca di conferme dopo gli esordi positivi, tra canturini e cremonesi sarà invece l’occasione di riscattarsi dopo i ko incassati nella prima giornata.

La Fiat è partita con il piede giusto, vincendo 67-72 sul difficile parquet brindisino. Il team allenato da Banchi ha tutte le intenzioni di fare il “bis” nella prima gara della stagione davanti al proprio pubblico. I tifosi hanno risposto con grande entusiasmo al successo in trasferta: la società ha infatti comunicato che è stata superata quota 2000 abbonamenti, un incremento del 15% rispetto alla passata stagione. “La Fiat Torino Auxilium – si legge in una nota della società – ringrazia tutti i suoi affezionati abbonati e tifosi per la fiducia ricevuta”. Un calore che però la Fiat deve dimostrare di meritarsi, come ha sottolineato coach Banchi: “I nostri tifosi dovranno accompagnarci in una stagione che si prospetta impegnativa ma estremamente stimolante”.

Se in casa Fiat c’è quindi grande serenità, anche nello spogliatoio di Sassari si respira aria buona. La Dinamo ha battuto nettamente Cantù nella prima gara di campionato, e vuole provare a ‘sgambettare’ anche l’Auxilium. I biancoblu sanno bene che l’impresa non sarà affatto semplice. “Quella con Sassari sarà per noi una partita con tante motivazioni – spiega il lungo Antonio Iannuzzi al quotidiano online “La Nuova Sardegna” – su tutte quelle derivanti dal calore dei nostri tifosi e dal fatto di affrontare una formazione che rappresenta fin dall’avvio una delle protagoniste della A”.

Palla a due alle ore 20:45, diretta su Eurosport 2. Il Live-Streaming sarà disponibile su Eurosport Player.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi