Serie A, Venezia e Brescia ingranano la quinta. Risorge Trento, Reggio Emilia sempre più giù

venezia brescia trento




Nella quinta giornata di campionato a fare più rumore è stata senza dubbio la fragorosa sconfitta dell’Olimpia Milano, ‘malmenata’ dalla Dinamo Sassari (90-69) al PalaSerradimigni. Un ko che costringe i biancorossi ad abbandonare il primo posto in classifica, che fino a ieri condivideva insieme alla Reyer Venezia e alla Germani Brescia.

Le altre due contendenti, infatti, non sembrano conoscere ostacoli: i campioni d’Italia in carica ottengono la quinta vittoria in cinque partite espugnano il parquet della Virtus Bologna in una gara molto emozionante e decisa sul filo di lana (87-88); la Germani di coach Diana continua a stupire e realizza la ‘manita’ con un 69-78 esterno all’Happy Casa Brindisi.

A otto minuti dalla sirena, le “V nere” cominciavano ad accarezzare il sogno di battere i tricolori. Le due triple di Gentile avevano fissato il punteggio sull’81-74, e tutto il pubblico dell’Unipol Arena cominciava seriamente a credere nell’impresa. Ma quando hai di fronte la Reyer, può succedere qualsiasi cosa. Venezia, senza mai perdere la lucidità, ritrova le trame giuste e recupera lo svantaggio, fino al sorpasso firmato Orelik (82-84). Aradori mette dentro la tripla del controsorpasso virtussino, ma i due liberi del solito Orelik (17 punti) riportano avanti la Reyer, che sempre dalla lunetta va sul +3. A 4” dalla sirena l’inutile canestro di Gentile: vince Venezia 87-88.

La rivelazione di questa prima parte di stagione è senz’altro Brescia: 69-78 al Palapentassuglia, cinque su cinque e primo posto insieme all’Umana. Moss (20 punti) e Landry (15) sono in stato di grazia. Brindisi si affida a Randle (17 punti), ma nell’ultimo quarto paga lo sforzo del periodo precedente e cede di fronte alla maggiore tecnica della Leonessa.

Negli anticipi di mezzogiorno vittorie esterne per Torino e Cremona, che espugnano rispettivamente Capo d’Orlando (70-73) e Pesaro (68-79). Risorge Trento, che dopo un pessimo avvio di stagione si ritrova e strapazza una Reggio Emilia sempre più fanalino di coda: 5 sconfitte su 5 gare per la Grissin Bon. Bene Varese: 81-73 contro la The Flexx Pistoia.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi