The Flexx Pistoia: sabato ritoccati diversi record negativi




Grave sconfitta per la The Flexx Pistoia che rimedia 48 punti di scarto nei confronti di Reggio Emilia con una prestazione da incubo.

La The Flexx Pistoia sconfitta con un distacco di 48 punti a Reggio Emilia ha battuto diversi record negativi. Prima della sconfitta rimediata sabato scorso, il massimo scarto passivo subito nella storia del club toscano erano i 34 punti di differenza fatti registrare alla nona giornata contro l’Olimpia Milano (104-70). La squadra allenata da coach Esposito ha ritoccato anche il record societario negativo del minimo punteggio realizzato in una singola gara con i 42 punti totalizzaticontro Reggio Emilia.

Prima il record negativo erano i 55 punti segnati realizzati sempre contro Milano nella stagione 2013/14 alla quarta giornata. In precedenza l’ultima volta che una squadra ha totalizzato la miseria di 42 punti o meno in un match di campionato è stata nella stagione 2005/06 quando Siena-Avellino terminò con il punteggio di 87 a 42.

Lo 0/12 dall’arco è la peggior prestazione di sempre per la The Flexx Pistoia: nella passata stagione aveva tirato con una percentuale del 7.7% (1/13) nella sfida contro Capo d’Orlando all’undicesima giornata. Per la prima volta, in questo campionato, una squadra non manda in doppia cifra nessun giocatore. Nella passata stagione era accaduto solo una volta a Venezia nella sconfitta contro l’Aquila Trento in un match della terza giornata.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi