Torneo Sant’Ambrogio, Brescia fa suo il derby lombardo: Cantù ko (91-74)

brescia cantù sant'ambrogio




Con la fine dell’avventura italiana agli Europei di basket maschile, le attenzioni sono tornate a concentrarsi tutte sui match amichevoli di preparazione al prossimo campionato di Serie A.

Tra le sfide più interessanti senza dubbio quella valevole per il Sant’Ambrogio, torneo che – a dispetto del nome ‘milanese’ – si disputa a Reggio Calabria. Ma a contendersi il titolo sono stati proprio due team lombardi: la Germani Brescia e la Pallacanestro Cantù hanno infatti dato vita ad un bel derby, vinto dai ragazzi di coach Diana per 91-74.

La Leonessa è riuscita ad imporsi anche piuttosto nettamente nonostante l’assenza pesante di Landry, costretto al forfait per un infortunio alla caviglia. Coach Diana ha potuto contare su una grandissima prova di Lee Moore, che ha messo a referto 24 punti, e su Vitali e Hunt, apparsi già in un’invidiabile condizione atletica.

Cantù era partita bene, tanto che riusciva a chiudere il primo quarto avanti di 4 punti (15-19). Ma dal secondo quarto in poi la Germani prendeva in mano le redini del match, non concedendo praticamente più nulla agli avversari brianzoli. All’intervallo si andava già con Brescia avanti 40-29. Nella ripresa il canovaccio della gara restava lo stesso, con i canturini incapaci di rimontare un divario divenuto ormai troppo ampio: a 4 minuti dal termine ll +20 dei biancoblu metteva chiaramente la parola fine al match. Top scorer per la Pallacanestro Cantù il bravo Culpepper (18 punti). Il team allenato da Bolshakov se la vedrà ora contro Capo d’Orlando per il secondo posto (palla a due oggi alle ore 18), mentre la Germani ha già la testa al trofeo Roberto Ferrari, che si disputerà a Montichiari il prossimo weekend.

Giovedì 21, invece, è in programma la presentazione ufficiale della squadra, che si terrà nella splendida cornice di Piazza Loggia. Dopo la bella salvezza nell’anno del ritorno in Serie A, la Germani vuole provare a stupire ancora.

 

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi