Varese, nessun reclamo tecnico: “Ma arbitri siano all’altezza”

varese bologna arbitri




La sconfitta contro la Virtus Bologna non è stata ancora digerita dalla Openjobmetis Varese. La società lombarda è andata su tutte le furie per una presunta infrazione sanzionata dai direttori di gara che avrebbe condizionato la partita, favorendo gli ospiti.

Il coach di Varese, Attilio Caja, non ha usato giri di parole nella conferenza stampa post-gara. “Gli arbitri hanno deciso chi doveva vincere e chi doveva perdere – le parole di Caja riportate da VareseNews – Faccio riferimento a due fischi in particolare: prima sulla palla fischiata in contropiede, poi sul problema a cronometro”. Il coach della Openjobmetis rende merito alla grande prova di Alessandro Gentile, che ha messo a referto 32 punti ed è stato l’uomo decisivo nel finale del supplementare. “Non scopriamo certo oggi questo giocatore – ha aggiunto Caja – Ma sarebbe bello che gli arbitri non decidessero di decidere loro il match”.

Tanta rabbia, quindi, ma nessun ricorso. E’ questa la decisione finale presa dalla società lombarda, che ha fatto sapere di non voler avanzare alcun reclamo tecnico. “Abbiamo fatto questa scelta – fa sapere la Openjobmetis – per rispetto nei confronti della Società bolognese, cui vanno le congratulazioni per la vittoria ottenuta sul campo”. Tuttavia, il team ha voluto esprimere profondo rammarico “per l’inadeguato operato della terna arbitrale e degli ufficiali di campo che, nell’occasione, non si sono dimostrati di livello pari a quello delle squadre nella gestione delle situazioni venutasi a creare – si legge nella nota – come innegabilmente testimoniato dalla stessa diretta televisiva”.

Ma oltre alla sconfitta e alle polemiche arbitrali, Varese deve far fronte ad un’altra situazione spinosa. La diagnosi riguardante l’infortunio al ginocchio subito da Antabia Waller durante l’allenamento di mercoledì 20 dicembre è particolarmente pesante: lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Per farla breve, stagione finita. Per questo la Openjobmetis ha deciso di tornare sul mercato: da ieri, infatti, la società lombarda è alla ricerca del profilo giusto per sostituire Waller.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi