Venezia distastro già fuori dalla Coppa Italia, De Raffaele: ‘Non abbiamo mai iniziato a giocare’




De Raffaele non usa mezze misure nel criticare la pessima prestazione dei suoi ragazzi che hanno perso malamente contro Torino.

Coach De Raffaele non è per nulla soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi dopo la clamorosa eliminazione nel quarto delle Final Eight contro Torino, al Mandela Forum di Firenze. ‘Il rammarico – sono le parole di coach De Raffaele – è non aver mai giocato questa partita. Il primi due quarti hanno avuto percentuali ridicole. Non abbiamo giocato. Poi siamo rientrati ma stasera non ne girava una giusta, col 40% ai tiri liberi ampiamente insufficiente. Abbiamo vinto 3 quarti su 4 ma il primo è stato terribile. In questa coppa non riusciamo ad andare avanti, complimenti a Torino e ora pensiamo al campionato’.

De Raffaele è durissimo nei confronti dei suoi giocatori, salvandone solo pochissimi: ‘Daye si vede che è ancora indietro, e non voglio parlare di Orelik. Se devo fare una classifica dei miei giocatori oggi faccio davvero molta fatica. Salvo forse solo De Nicolao e Watt, ma si vince e si perde insieme. Una serata veramente storta ma non dobbiamo fermarci a una analisi così superficiale’.

Ovviamente di tutt’altro tenore le parole espresse da Coach Galbiati dopo il largo successo contro Venezia: ‘Devo fare i complimenti alla mia squadra per aver giocato una partita cosi in un momento difficile. Tutti hanno dato il proprio contribuito, dai vecchi ai nuovi e abbiamo lottato sempre. Un gruppo che in difficoltà si è aiutato tanto, e per un allenatore è tanta roba. La partita secca è sempre particolare, basta prendere fiducia e cambia la partita, e tutti gli altri vanno dietro. E adesso ci giocheremo la semifinale’.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi