Venezia-Trento, stasera gara 5. Hogue: “Non cambieremo atteggiamento, vogliamo vincere”

trento venezia hogue

foto ANSA

Trento vince e tiene tutto aperto. Questa, in sintesi, è la sentenza emessa da gara 4, che ha visto l’Aquila riuscire a prevalere su Venezia e a conquistare così il punto del 2-2. Una vittoria che serviva come il pane alla truppa di Buscaglia: un eventuale (nuovo) exploit della Reyer al PalaTrento avrebbe permesso agli uomini di De Raffaele di andare sul 3-1 con il match ball al PalaTaliercio, davanti ai propri tifosi. Insomma, se non era finita poco ci mancava.

Invece Trento, galvanizzata anche dal recupero di Sutton, ha messo in campo tutte le sue armi migliori, come sottolineato dall’ala centro dell’Aquila, Dustin Hogue. “La chiave di gara 4 è stata l’intensità, l’energia e il livello di sacrificio che tutti noi siamo riusciti a mettere in campo – ha detto Hogue – Abbiamo affrontato il match di ieri come se fosse una gara 7, perché sapevamo che da 1-3 ribaltare una serie è quasi impossibile”.

Probabilmente, come confessa lo stesso Hogue, è stato proprio quel sentirsi “spalle al muro” che ha spinto Trento a disputare una gran partita, la migliore possibile. “Sì, questa spinta emotiva da ‘ultima spiaggia’ o quasi, unita al supporto di questo fantastico pubblico ci hanno permesso di giocare con grande aggressività e riuscire a riportare in parità la serie”. Adesso, però, c’è da proseguire su questa strada: la gara di stasera si prospetta durissima, ma l’Aquila non vuole smettere di stupire. “Credo che il nostro atteggiamento non debba cambiare. Dovremo scendere sul parquet come se fossimo di fronte a gara 7 – ha detto ancora Hogue all’ANSA – anche perché sappiamo che per finire questa cavalcata dovremo tornare a vincere a Venezia, e vogliamo provare a farlo subito”.

Per il match di stasera, Trento ha definitivamente recuperato Dominique Sutton, ma il 30enne di Durham dovrà gestirsi: lo stiramento al bicipite femorale della coscia destra è ancora troppo fresco.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi