Virtus Bologna, la carica di Gentile: “Possiamo giocarcela con tutti”

gentile virtus bologna




C’è grande attesa per vedere all’opera la Virtus Bologna. Le “V nere”, tornate finalmente nella massima serie, hanno catalizzato le attenzioni di tifosi e addetti ai lavori per via di un mercato sontuoso, coronato dagli arrivi di Pietro Aradori e Alessandro Gentile. Ecco perchè è difficile dare alla squadra di Ramagli i semplici gradi di ‘neopromossa’: il roster a disposizione del tecnico livornese può senza dubbio puntare a qualcosa di più di una tranquilla salvezza.

Tuttavia, le gare di precampionato hanno lasciato qualche perplessità nell’ambiente, con diversi ko arrivati specialmente negli ultimi minuti. Va anche detto, però, che la Virtus non ha potuto praticamente mai disporre dell’ex Grissin Bon e nemmeno di un Gentile in piena forma, complice l’infortunio alla caviglia.

L’ex capitano dell’Olimpia Milano ha invitato alla calma, sottolineando come ci vorrà del tempo per trovare i giusti meccanismi. “La società ha messo a disposizione dello staff tecnico una squadra molto duttile, starà all’allenatore fare le scelte che ritiene migliori e noi interpretarle nel modo giusto – ha detto Gentile al “Corriere di Bologna” – Non vedo l’ora di cominciare, fra le big abbiamo incontrato Sassari e abbiamo dimostrato di potercela giocare. Non so dove possiamo collocarci oggi, siamo una squadra ambiziosa, forte e vogliamo dimostrarlo”.

La gara d’esordio per la Virtus è tra le peggiori: il team allenato da coach Ramagli andrà a far visita all’Aquila Trento, che vuole confermare quanto di buono fatto vedere la scorsa stagione, terminata con la sconfitta in finale scudetto contro la Reyer Venezia. Un avversario durissimo, ma Gentile è carico: “Questa settimana ci aiuterà per arrivare a Trento nelle migliori condizioni possibili”.

CANTU’, TONY CAPPELLARI E’ IL NUOVO GENERAL MANAGER 

Antonio Cappellari è il nuovo general manager della Pallacanestro Cantù. Lo ha comunicato la stessa società brianzola sul suo sito. “Quello di Cappellari – scrive il team – è un grande ritorno nel basket nostrano, personaggio ricordato ancora oggi come uno dei dirigenti italiani più vincenti di sempre”.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi