Virtus Bologna, Lafayette è ufficiale. Cantù ingaggia Charles Thomas

lafayette thomas cantu




Un’altra giornata di grandi movimenti in Serie A, con i team della massima serie che cercano di consegnare ai propri coach il miglior roster possibile in vista dell’inizio di stagione.

Il colpo che fa più rumore lo mette a segno la sempre più ambiziosa Virtus Bologna, che ingaggia l’esperto play americano, con passaporto croato, Oliver Lafayette. Un’altra mossa di grande sostanza da parte della Segafredo, che vuole coronare il ritorno in Serie A con una campagna acquisti di primissimo piano. Lafayette, che nel suo curriculum può vantare anche una piccola esperienza in NBA, ha già vinto un tricolore nel 2016 con la casacca dell’Olimpia Milano, ed è ora pronto a dare tutto per la causa bolognese.

Nella scorsa stagione, il 33enne ha invece militato nelle fila dell’Unicaja Malaga, in Spagna, riuscendo a vincere l’Eurocup con il team iberico.

Ingaggio di rilievo anche per la Pallacanestro Cantù, che si è assicurata il lungo classe 1986 Charles Thomas. Il giocatore, nelle ultime stagioni, si è fatto notare nella Winner League israeliana con le maglie di Maccabi Ashdod prima e Maccabi Rishon poi, risultando uno dei migliori lunghi del campionato. Thomas ha giocato anche una buona Champions League: la sua media è di 11,8 punti a partita in 16 incontri disputati. Nella sua lunga carriera, anche molte esperienze tra Uruguay, Finlandia, Bosnia, Francia, Libano, Giordania, Bulgaria e Ucraina.

Si muove anche l’Orlandina, che ha prelevato il francese Damien Inglis dalla Lega di sviluppo NBA. Inglis, classe 1995, nella passata stagione ha infatti giocato con i Westchester Knicks nella NBA G-League, segnando 12.9 punti con il 45.4% dal campo e il 72.5% ai liberi, oltre a 6.8 rimbalzi e 3.4 assist di media. Nel 2015-2016 ha disputato anche 20 gare di regular season in NBA con i Milwaukee Bucks. “Damien è un ragazzo di grande talento e comprensione del gioco – ha detto il ds Sindoni – che ci permetterà di innalzare notevolmente il tasso tecnico e qualitativo del nostro roster”.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi