All-Star Game, cambia il format: niente più Est-Ovest, squadre scelte dai capitani




Niente più sfida tra Ovest e Est. Rivoluzione clamorosa in NBA: il format classico dell’All-Star Game, quello a cui siamo abituati ormai da anni, cambia radicalmente. A scontrarsi in una delle sfide “spettacolo” più famose al mondo non saranno più i giocatori della Eastern e della Western Conference, ma bensì due squadre formate indistintamente da giocatori dell’uno e dell’altro schieramento.

Questo significa, ad esempio, che gli “Splash Brothers” Curry e Thompson potrebbero giocare contro, o che il duo delle meraviglie di Washington Wall-Beal potrebbe essere costretto a separarsi. Ma chi deciderà la composizione dei due team? Attraverso delle votazioni on-line, verranno eletti come capitani, uno ad Est e uno ad Ovest, coloro che prenderanno più preferenze: saranno loro a decidere i propri compagni di roster, un pò come si fa quando si scelgono le squadre al campetto sotto casa. Chiaramente una rosa da cui attingere esisterà già, e verrà determinata da una votazione dove i tifosi conteranno per il 50%, mentre i giocatori e i giornalisti per il 25% ciascuno. Nessuna differenza invece per i coach: a guidare i due team saranno ancora i migliori delle due Conference al 4 febbraio.

Il cambiamento avverrà subito, a cominciare dalla prossima edizione, che si terrà il 18 febbraio 2018 a Los Angeles.

Per Chris Paul, presidente del sindacato dei giocatori, il nuovo format è senza dubbio migliore del precedente: “No vediamo l’ora di mettere in campo uno show indimenticabile”.

PRESEASON: HOUSTON SORPRENDE OKC, IL DERBY NEWYORKESE VA A BROOKLYN

Partita molto intensa quella tra Oklahoma e Houston: alla fine l’hanno spuntata i Rockets, che si sono imposti sugli uomini di coach Donovan 97-104. I Thunder, scesi in campo senza Westbrook, possono consolarsi con la bella prova del nuovo arrivato Carmelo Anthony: in 20 minuti, l’ex Knicks ha totalizzato 19 punti e 4 rimbalzi.

Derby di New York ai Nets: 107-115, 19 punti per D’Angelo Russell.

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi