All Star Weekend, Glenn Robinson III è il re delle schiacciate

glenn robinson III Il re del ‘saturday night’ all’All Star Game è Glenn Robinson III. L’ala degli Indiana Pacers domina la gara delle schiacciate all’All Star Weekend di New Orleans, mettendosi alle spalle uno specialista del mestiere come Paul George.

Glenn Robinson III ha conquistato il massimo dei voti: un 50 pieno, grazie al “10” assegnatogli da ogni membro di una giuria di ex leggende NBA dopo la schiacciata rovesciata effettuata saltando sopra tre persone. Una di queste era proprio Paul George, non proprio un ‘nanetto’ (la sua altezza è di 2,03 cm, ndr).

Sono sempre stato un saltatore, e sapevo che mi sarei fatto conoscere dal Mondo in grande stile” ha detto Robinson, che è figlio d’arte: suo padre Glenn, noto anche come Big Dog, non riuscì a portare a casa nessun trofeo in una carriera caratterizzata dalla prima chiamata assoluta nel Draft 1994, pochi mesi dopo la nascita di Glenn Jr. Ora Glenn Robinson III non è più soltanto “il figlio di Big Dog”, ma è il numero uno delle schiacciate.

Interessante ed emozionante anche la gara relativa ai tiri da tre, che ha visto uno dei favoriti uscire nella prima fase: Klay Thompson è stato infatti eliminato per un solo canestro. In finale l’ha spuntata Eric Gordon, che ha fatto suo lo spareggio contro Kyrie Irving. La guardia di Cleveland è salita comunque agli onori della cronaca per delle dichiarazioni che hanno fatto molto discutere. Secondo Irving, infatti, la Terra non sarebbe affatto sferica.

“Ci hanno insegnato che la Terra gira, ma non è così. La Terra è piatta, credetemi, è sufficiente documentarsi“, ha detto Kyrie Irving, riscuotendo subito l’appoggio del suo compagno di squadra, LeBron James. “Se lo dice Kyrie, io ci credo…”, ha affermato la stella dei Cleveland Cavaliers, che ha anche aggiunto di non sentirsi il rivale di Steph Curry: “Non un è antagonismo degno delle grandi rivalità del passato come Magic Johnson contro Larry Bird, sarebbe una mancanza di rispetto nei loro confronti”.

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi